Chiude a sorpresa per una settimana la Funicolare di Mergellina, che collega il Lungomare a via Manzoni. L'impianto chiuderà i battenti a partire da domani, sabato 24 ottobre, fino a sabato 31 ottobre prossimo. L'Anm ha annunciato che in sostituzione ci sarà la navetta bus 621, con prima corsa alle ore 7 e ultima corsa alle ore 20. La frequenza corse è di 20 minuti (da lunedì a venerdì) e il sabato di 40 minuti. La domenica il servizio sostitutivo (navetta bus 621) non è attivo. Purtroppo, l'aumento dei contagi tra il personale conducente e di stazione delle funicolari ha indotto l'Anm ad una riorganizzazione dei turni e dei lavoratori. A causa delle troppe assenze per malattia o per la quarantena preventiva in attesa di tampone, non sarà possibile tenere aperta la Funicolare di Mergellina. Da qui, la disposizione. Proteste da parte degli utenti: “Invece di aumentare i mezzi trasporto chiudono e la funicolare di Mergellina è l'unico mezzo di trasporto della zona. La navetta è piccola e i passeggeri sono tutti ammassati”.

Ieri era toccato alla Funicolare di Montesanto subire disagi a cause delle assenze giustificate per malattia o quarantena del personale, dopo l'emergere di due casi positivi al Covid. La Funicolare aveva sospeso la fermata di Corso Vittorio Emanuele dalle 7,15 della mattina. Il caso è esploso ieri quando un dipendente della Funicolare è risultato positivo al Coronavirus, dopo aver effettuato il test tramite l'Asl di Napoli perché aveva sintomi. Il dipendente, molto responsabilmente, l'ha comunicato anche all'Anm che ha richiesto tamponi per 4 dipendenti che erano stati in contatto con il primo e si attende anche un tampone per il coniuge. E altri dipendenti stanno provvedendo a fare i tamponi anche privatamente. Al lavoratore positivo, poi si è aggiunto anche un secondo caso di positività. Negativi i tamponi sui 4 colleghi con il quale aveva avuto contatti.