1.295 CONDIVISIONI
Covid 19
25 Gennaio 2021
10:12

Focolaio Covid alla scuola Zanfagna, le mamme: “Nessuna festa di compleanno, basta bugie”

Le mamme della scuola Zanfagna di Fuorigrotta, dove è scoppiato un focolaio Covid con 18 bimbi positivi: “Non c’è stata nessuna festa. I bambini si sono incontrati solo nell’ambito scolastico. Noi mamme diffamate e calunniate senza motivo. La gente ci sta insultando sui social, mentre nessuno ha chiesto in questi giorni come stessero i nostri bambini contagiati dal Coronavirus o i genitori che sono a casa in quarantena e non possono andare a lavoro. Insomma, al danno anche la beffa”.
A cura di Pierluigi Frattasi
1.295 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

“Non c’è stata nessuna festa. I bambini si sono incontrati solo nell’ambito scolastico. Noi mamme della scuola Zanfagna siamo state diffamate e calunniate senza motivo. La gente ci sta insultando sui social, mentre nessuno ha chiesto in questi giorni come stessero i nostri bambini contagiati dal Coronavirus o i genitori che sono a casa in quarantena e non possono andare a lavoro. Insomma, al danno anche la beffa”. Sono un fiume in piena i genitori della scuola elementare Zanfagna, del plesso Minniti di via Consalvo a Napoli, nel quartiere di Fuorigrotta, dove la scorsa settimana, come anticipato da Fanpage.it, in una prima elementare è scoppiato un focolaio Covid19 con 18 bimbi positivi ai tamponi.

Le mamme: "Anche noi contagiate"

A questi si potrebbero aggiungere anche i genitori che in questo momento sono a casa in quarantena e non hanno fatto ancora il tampone, come racconta una delle mamme di una bimba positiva a Fanpage.it. “Io ho avuto febbre alta da giovedì, anche a 40 gradi – dice – Mia figlia ha i decimi. Mio marito mal di pancia e dolori. L’altro mio figlio invece è negativo. Il nostro medico curante ci sta curando e monitorando, ma non è facile”. Un’altra mamma racconta: “Mio figlio è positivo asintomatico, mio marito ha avuto la febbre e anche l’altro figlio, ma siamo in ancora attesa di tampone e non possiamo uscire. L’unico a fare il test è stato nostro figlio, giovedì scorso, all’Asl del Frullone che ci aveva convocati, ma a noi genitori non è stato fatto”.

"I nostri figli rientrati nella loro classe dopo i lavori"

“I bimbi – spiegano le mamme – prima delle feste di Natale erano stati spostati dalla loro classe, dove dovevano essere fatti dei lavori di manutenzione. Sono tornati nella loro classe dopo i lavori, solo dopo le feste di Natale”. Anche i bambini dell’altra prima elementare sono stati spostati per lo stesso motivo e sono rientrati nella loro classe dopo le festività, ma lì non sono stati segnalati casi Covid19. Intanto, ieri, su 396 alunni chiamati a fare i tamponi a scuola dall’Asl Napoli 1, se ne sono presentati 224 e tutti i test hanno dato esito negativo. È molto probabile quindi che il contagio possa essere limitato solo alla prima elementare. Oggi la scuola sarà sanificata e domani rientreranno in classe gli studenti delle altre classi. Mentre la prima elementare dove si è sviluppato il focolaio continuerà ad essere monitorata e resterà in quarantena almeno fino al 1 febbraio.

1.295 CONDIVISIONI
27570 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni