La notizia è a suo modo storica: per la prima volta dopo un anno e mezzo di pandemia si rivede un comizio di piazza a Napoli, nella centralissima piazza Carità. Se poi quel comizio è di Antonio Bassolino, ex sindaco, ex presidente di Regione, ora in lizza per le Elezioni Comunali 2021, la notizia è doppia: l'ultima volta di Bassolino col pubblico era stata in un teatro, all'Augusteo. Defraudato di una quasi certa vittoria alle Primarie 2016, viziate da gravissime irregolarità documentate da Fanpage.it, Bassolino ha nel frattempo lasciato il Partito Democratico e ora corre da solo per la poltrona di sindaco, sfidando il candidato degli alleati Pd e Movimento Cinque Stelle, l'ex ministro Gaetano Manfredi, il candidato della Lega, di Fratelli d'Italia e Forza Italia, il pm Catello Maresca e Alessandra Clemente, assessora uscente nella giunta di Luigi De Magistris.

L'appuntamento è lanciato dall'ex sindaco con un breve post su Facebook: «Mercoledì 16 giugno alle ore 18 comizio in piazza Carità», accompagnato dai commenti dei suoi fedelissimi «il ritorno della politica vera»; «non sono mai stato "bassoliniano" ma è veramente l'unico che usa il linguaggio della politica» e così via.

Nei giorni scorsi Bassolino aveva battibeccato a distanza con Manfredi e in aperto contrasto col "Patto per Napoli" firmato da Giuseppe Conte per M5S, Enrico Letta per Pd e Roberto Speranza per Leu ha varato un suo "Un patto con Napoli", pubblicando ogni giorno foto in cui gira in lungo e largo per la città, da Ponticelli a Bagnoli ai vicoli dei Tribunali.

Sondaggio elettorale sulle Elezioni a Napoli

Un sondaggio politico-elettorale dell'istituto Noto Sondaggi, pubblicato dal quotidiano Il Mattino, vede in vantaggio ma non di molto, Manfredi, seguito da Maresca. Staccato, accreditato del 6% dei consensi, Bassolino al pari di Alessandra Clemente.

  • Gaetano Manfredi 43.0%
  • Catello Maresca 38,0%
  • Antonio Bassolino 6,0%
  • Alessandra Clemente 6,0%
  • Sergio Rastrelli 4,0%
  • Sergio D’Angelo 0,5%
  • Altri 2,5%