158 CONDIVISIONI
28 Maggio 2021
15:57

Dote ai 18enni in Campania, De Luca dice no: “Se diventa un regalo finanzia la camorra”

De Luca affonda contro la proposta del segretario Pd Enrico Letta di una ‘dote’ ai giovani appena maggiorenni: “Aiuti ai giovani sì, ma regali no. In parte i regali servono al Sud per finanziare manovalanza camorra, ‘ndrangheta e mafia. Questa proposta è sbagliata e perfino pericolosa, oltre che totalmente diseducativa”
A cura di Cir. Pel.
158 CONDIVISIONI

La "dote ai diciottenni", ovvero la proposta partita dal segretario del Partito democratico Enrico Letta di una sorta di ‘bonus' a chi diventa maggiorenne è demolita, anche con argomentazioni etiche che vanno ben oltre quelle dei più strenui oppositori, dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, solitamente bastian contrario sulle proposte del "suo" partito. In sintesi, dice il presidente della giunta regionale, la dote ai diciottenni è un regalo alle mafie se diventa un regalo e non un aiuto.

De Luca ne parla durante il suo monologo di un'ora circa su Facebook, che tiene ogni venerdì. Ecco cosa dice testualmente:

Aiuti ai giovani sì, ma regali no. In parte i regali servono al Sud per finanziare manovalanza camorra, ‘ndrangheta e mafia. Questa proposta è sbagliata e perfino pericolosa, oltre che totalmente diseducativa. Cinque anni fa la Regione Campania ha lanciato l'idea di un piano per il lavoro per immettere 2-300mila giovani nella Pa, soprattutto al Sud. Trovo sconcertante che le forze politiche non dicono una parola su questo Piano.

De Luca ha poi parlato anche del premier Mario Draghi del decreto semplificazioni:

Il tema della semplificazione è importante, il governo Draghi è di fronte ad un compito enorme perché abbiamo accumulato decenni di palude democratica. Abbiamo nella proposta del governo, l'ultima di cui abbiamo notizia, un paio di elementi positivi e decine di questioni irrisolte o affrontate in maniera negativa. Modifica del codice gli appalti, preoccupazioni sui ribassi trovano risposta non nelle soglie. Per me la sicurezza sul lavoro va garantita anche se appalti sono al 10 per cento. Mi pare surreale la discussione sulla soglia dei ribassi. Controlli vanno fatti sempre, francamente mi pare discussione incomprensibile.

158 CONDIVISIONI
"Senza vaccini torniamo al lockdown", dice il presidente della Campania De Luca
"Senza vaccini torniamo al lockdown", dice il presidente della Campania De Luca
De Luca: "Il Covid c'è ancora. Ma entro ottobre la Campania avrà immunità di gregge"
De Luca: "Il Covid c'è ancora. Ma entro ottobre la Campania avrà immunità di gregge"
Il nuovo bersaglio di De Luca sono i No Green Pass: "Dicono scemenze, sono nemici della vita"
Il nuovo bersaglio di De Luca sono i No Green Pass: "Dicono scemenze, sono nemici della vita"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni