L'emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Coronavirus preoccupa la cittadina di Casalnuovo, nella provincia di Napoli: un dipendente del Comune, nella fattispecie dell'ufficio Anagrafe, è risultato positivo al Coronavirus. A comunicarlo alla cittadinanza, attraverso la sua pagina ufficiale Facebook, è stato il sindaco Massimo Pelliccia. "Questa mattina stiamo effettuando una sanificazione straordinaria degli uffici Anagrafe del Comune, attualmente chiusi, a causa della positività di un dipendente – ha scritto il primo cittadino di Casalnuovo sul social network -. Sul caso è già a lavoro l’Asl che sta effettuando un tracciamento di tutti i contatti avuti dal personale in questione. Le precauzioni utilizzate in questo periodo, tra cui le protezioni utilizzate per gli sportelli, hanno impedito un contatto diretto dei dipendenti con l’utenza. Domani, nelle more dei risultati di ulteriori test, sarà aperto solo l’ufficio Anagrafe di Palazzo Lancellotti".

L'emergenza Coronavirus in Campania

Nelle ultime settimane, in Campania, i nuovi contagi da Coronavirus sono aumentati esponenzialmente: in totale, dall'inizio della pandemia, i casi hanno superato le 11mila persone colpite. Secondo Walter Ricciardi, professore di Igiene all'Università Cattolica e consigliere del ministro della Salute Speranza sull'emergenza Coronavirus, la Campania, nelle prossime settimane potrebbe essere considerata a rischio a causa proprio dell'alto numero di contagi. Timori confermati anche da Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, secondo il quale in alcune regione, Campania compresa, occorre mantenere ancora la guardia molto alta.