Una banda di ladri ha fatto irruzione nella gioielleria Baggio di via Filangieri, nel centro di Napoli, utilizzando la tecnica "del buco". La dipendente si sarebbe trovata davanti all'improvviso uno di loro, sbucato da un muro dopo aver sfondato la parete. La donna sarebbe quindi fuggita via terrorizzata, richiudendosi alle spalle la porta della gioielleria, che sarebbe rimasta bloccata. Sul posto sono intervenuti in pochi minuti i carabinieri, necessario anche l'intervento dei Vigili del Fuoco per entrare nell'attività.

Il colpo, molto probabilmente solo tentato, è avvenuto nella tarda mattinata di oggi, 30 aprile, intorno alle 10. Verosimilmente i ladri erano arrivati in corrispondenza della gioielleria attraverso il sottosuolo, muovendosi nei sottoservizi fino a raggiungere i locali e preparando nei giorni scorsi il terreno per l'irruzione di oggi. La reazione della commessa, che ha fatto scattare l'allarme e arrivare i carabinieri, potrebbe aver fatto saltare il piano: con tutta probabilità i ladri si sono visti costretti a fuggire, rientrando nei cunicoli utilizzati per arrivare alla gioielleria.

La donna avrebbe visto soltanto un criminale, ma è possibile che altri fossero ancora nel sottosuolo e che vi fossero anche complici all'esterno, in strada. Le indagini sono affidate ai militari dell'Arma, in fase di acquisizione i nastri della videosorveglianza dell'esercizio commerciale e quelli delle telecamere installate lungo via Filangieri e la vicina via Dei Mille, che potrebbero avere ripreso i banditi durante i sopralluoghi per la preparazione del colpo; avviati anche i pattugliamenti nella zona circostante.