1.004 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Trasporto pubblico a Napoli

Circumvesuviana, ecco il primo nuovo treno: è stato costruito in Spagna

Pronto il primo dei 10 treni nuovi delle linee vesuviane gestite da Eav. Costruito a Valencia negli stabilimenti Stadler. Arriverà a Napoli ad agosto.
A cura di Pierluigi Frattasi
1.004 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

Pronto il primo treno nuovo della Circumvesuviana di Napoli. Il convoglio è stato realizzato in Spagna, negli stabilimenti della società Stadler di Valencia. È il primo di una commessa che prevede la costruzione di ben 10 treni nuovi che eserciteranno il servizio sulle linee Vesuviane dell'Eav. Il nuovo treno sarà inviato a Napoli il prossimo agosto. Viaggerà su una nave, come avvenuto anche per i treni nuovi della metropolitana Linea 1 dell'Anm, anche questi costruiti in Spagna. Sarà quindi parcheggiato presso il deposito Eav di San Giovanni a Teduccio all'inizio di settembre e sottoposto ai collaudi tecnici prima di essere messo in circolazione sui binari.

Sarà consegnato a Napoli ad agosto

Successivamente, se tutto andrà secondo il verso giusto e non ci saranno anomalie, si procederà alla consegna di 4 treni al mese. Tutti i treni dovrebbero essere pronti e in circolazione entro il 2026. I tempi di consegna, purtroppo, si sono allungati a causa del Covid e della guerra in Ucraina. Oggi, venerdì 12 aprile 2024, i dirigenti dell'Eav, l'Ente Autonomo del Volturno, si sono recati a Valencia per ispezionare il primo treno nuovo della vesuviana.

Il presidente Eav, Umberto De Gregorio, in una nota ha spiegato:

Ecco a Valencia il primo treno Stadler costruito per la vesuviana. È reale, non è un sogno. Ad agosto sarà spedito a Napoli dove sarà pronto nell'officina Eav di San Giovanni il 5 settembre. A Napoli inizieranno le prove con il vecchio ed il nuovo segnalamento ferroviario per ottenere il collaudo da ANSFISA. Poi 4 treni al mese. Il Covid e la guerra in Ucraina hanno determinato ritardi nelle consegne, senza i quali il primo treno sarebbe oggi già in servizio. Il piano Stadler prevede 10 treni in esercizio entro il 2025 e 56 entro il 2026. Tutti realizzati a Valencia. Chiederemo tavolo permanente con ANSFISA .

1.004 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
957 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views