4.293 CONDIVISIONI
14 Giugno 2022
18:45

Castel Volturno ricorda Rahhal Amarri, morto per salvare due bimbi: commemorazione sul lido dei Gabbiani

Commemorazione sul lido dei Gabbiani a Castel Volturno (Caserta) per Rahhal Amarri, il 42enne marocchino morto per salvare due bambini in mare.
A cura di Nico Falco
4.293 CONDIVISIONI
La commemorazione a Castel Volturno (foto Gaia Martignetti – Fanpage.it)
La commemorazione a Castel Volturno (foto Gaia Martignetti – Fanpage.it)

Rappresentanti delle istituzioni, connazionali, ma anche semplici cittadini della zona commossi per quell'eroico gesto si sono riuniti questa sera, 14 giugno, sul Lido dei Gabbiani di Pinetamare, a Castel Volturno (Caserta) per commemorare Rahhal Amarri, morto dopo aver tratto in salvo due bambini che rischiavano di annegare in mare: lo scorso 7 giugno il 42enne marocchino, vedendo i due piccoli in difficoltà, benché non sapesse nuotare si lanciò senza esitare in acqua e, con l'aiuto di un bagnino, riuscì a tirarli fuori per poi rimanere lui stesso vittima delle correnti.

A raccontare le tragiche fasi di quel salvataggio è stato l'altro soccorritore: Amarri, che lavorava nel lido come gestore, in quel momento si trovava alla cassa; aveva sentito la madre dei bimbi urlare e, compreso quello che stava accadendo, era corso in acqua insieme al bagnino e ad un altro uomo che si trovava sulla spiaggia; era riuscito a passare i bambini al bagnino ma, quando questi era tornato col pattino per salvare lui, lo aveva trovato già esanime; probabilmente il 42enne è stato stroncato da un malore. Dopo il salvataggio la donna e i due bambini si sarebbero allontanati rapidamente dalla spiaggia, mentre erano in corso le operazioni di soccorso dell'uomo.

Rahhal, conosciuto anche come Said, aveva moglie e due figli che erano rimasti in Marocco; era arrivato in Italia nel 2007; per un anno aveva vissuto a Firenze, poi si era spostato a Castel Volturno, dove da 14 anni ormai collaborava coi gestori del lido dei Gabbiani. Alla commemorazione hanno preso parte i due fratelli, l'imam di Castel Volturno, il sindaco Luigi Petrella e rappresentanti della Regione Campania tra cui Mario Morcone, assessore ai Beni Confiscati. Per le spese del rimpatrio della salma, circa 2.800 euro, si era fatta avanti la Regione Campania, ma la comunità islamica ha deciso di sostenere interamente i costi.

4.293 CONDIVISIONI
Jabil licenzia 190 operai a Marcianise con una pec: operai in presidio davanti ai cancelli
Jabil licenzia 190 operai a Marcianise con una pec: operai in presidio davanti ai cancelli
"Dammi 15mila euro o ammazzo te e i tuoi cani": arrestato un uomo nel Casertano
Aggredito da 4 persone, spara alcuni colpi di fucile: 5 arresti nel Casertano
Aggredito da 4 persone, spara alcuni colpi di fucile: 5 arresti nel Casertano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni