Brutta disavventura, che si è fortunatamente conclusa con un lieto fine, quella di cui è stato protagonista un uomo di 84 anni, che nel pomeriggio di ieri è uscito di casa per andare in cerca di funghi sul Vesuvio, sul versante di Torre del Greco, nella provincia di Napoli e, mentre era impegnato nella raccolta, è caduto in un dirupo. Fortunatamente, soltanto dopo sei ore di ricerche, l'uomo è stato individuato e tratto in salvo dai vigili del fuoco e dai carabinieri. Come detto, mentre era intento nella ricerca e nella raccolta dei funghi, l'anziano è caduto, per cause ancora in corso di accertamento, in un dirupo, rimanendo impigliato in alcuni rovi a metà del costone: ciononostante, grazie al cellulare, è riuscito a far partire una richiesta di aiuto.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del Nucleo di Ponticelli che, insieme ai carabinieri, hanno messo in atto tutte le procedure di topografia applicata al soccorso: i pompieri hanno tentato, però invano, di localizzare il cellulare dell'84enne, procedimento che non è riuscito a causa dalle tantissime telefonate dei parenti dell'anziano, che cercavano di tranquillizzarlo e di sincerarsi delle sue condizioni di salute. Dopo sei ore i soccorritori, che nel frattempo si era divisi in squadre per coprire un'area di ricerca più vasta, sono riusciti ad individuare l'uomo, in bilico sul costone del dirupo: intorno alle tre di questa notte, dopo essere stato sottoposto alle cure mediche del caso, l'anziano ha potuto fare ritorno, sano e salvo, dalla sua famiglia, che ha potuto riabbracciarlo dopo oer di apprensione per la sua vita.