Un tragico incidente durante una escursione si è verificato ieri, domenica 28 marzo, sul Monte Finestra, nella provincia di Salerno, dove un escursionista di 44 anni è rimasto gravemente ferito dopo essere precipitato per circa 20 metri in un burrone. L'uomo, che stava facendo una passeggiata sul monte del Salernitano, in compagnia di un'altra persona, quando il suo cane è improvvisamente caduto nel burrone: il 44enne, nel tentativo di salvarlo, deve essersi sporto troppo, precipitando a sua volta nel dirupo e compiendo un volo, come detto, di 15-20 metri.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del reparto volo di Salerno, che hanno soccorso il 44enne e il suo animale, per il quale purtroppo non c'è stato nulla da fare: è deceduto a causa delle ferite riportate nella caduta. L'escursionista, anch'egli con ferite gravi ma cosciente, è stato invece trasportato all'ospedale di Salerno da un elicottero dei vigili del fuoco.

Sono stati proprio i vigili del fuoco, su Twitter, a rendere nota la disavventura dell'escursionista: "Precipita in un dirupo insieme al suo cane, purtroppo deceduto: salvato oggi dai vigili del fuoco del reparto volo di Salerno un escursionista sul monte Finestra, trasportato in ospedale a bordo dell’elicottero".

Non è raro, purtroppo, che escursionisti rimangano vittime di incidenti analoghi o perdano il senso dell'orientamento durante una passeggiata in montagna o in una zona boschiva. Sono tanti gli interventi dei vigili del fuoco di questo genere, come quello operato qualche mese fa sul Vesuvio, dopo che un anziano era caduto in un dirupo mentre era in cerca di funghi sul vulcano partenopeo.