Nubifragio su Napoli nella notte, dove su alcuni quartieri è caduto quasi un metro di pioggia. Via Salvator Rosa si trasforma in un fiume d'acqua che scorre da piazza Mazzini e Corso Vittorio Emanuele fino al Museo Archeologico. Saltate le fogne, caditoie otturate. In mattinata il bilancio: maxi-voragine aperta in piazza Canneto, dove già venerdì si era registrato un ammaloramento della carreggiata che era stata transennata e che è crollata stanotte. Due smottamenti in via Salvator Rosa, poco prima dell'incrocio con via Santa Teresa e via Pessina, di fronte al Museo, su entrambi i lati della carreggiata. Diversi danni e cedimenti anche nei vicoli circostanti, nella zona di Materdei. A causa dei transennamenti l'Anm, l'azienda napoletana della mobilità, è stata costretta a deviare il percorso di alcuni autobus: le linee 139 e 147 limitano in via Matteo Renato Imbriani, essendo interdetto il passaggio in piazza Canneto, principale arteria di collegamento tra il Vomero-Arenella e il centro Storico di piazza Dante e via Foria. “Abbiamo allertato gli uffici tecnici – spiega Nino Simeone, presidente della commissione Trasporti – per un rapido intervento di ripristino delle carreggiate”. “Bisogna programmare con tempestività la disostruzione delle caditoie – aggiunge Rosanna Laudanno, consigliera della II Municipalità – Anche se piogge così forti sono inusuali e che le città vanno incontro a cambiamenti climatici".

Maltempo, a Napoli un metro di pioggia

Molto pesante il nubifragio che si è abbattuto stanotte sulla città di Napoli. Colpita soprattutto la zona di Montedonzelli, dove si sono registrati 90,9 millimetri di accumulo di pioggia giornaliero, seguita da Rione Traiano 89,6 millimetri, Rione Alto 75,4, piazza San Domenico 75,2, Castel Sant'Elmo 74,6, e poi ancora Floridiana, Soccavo e Bosco di Capodimonte. In piazza Canneto il manto stradale ha ceduto improvvisamente: la pavimentazione di sampietrini si è spaccata, rivelando una profonda voragine. L'area è stata transennata e dovranno essere effettuati i sopralluoghi per verificare l'entità del danno e capire se sarà possibile riaprire la carreggiata, almeno parzialmente, o se si dovrà dirottare la circolazione su strade alternative. Molte strade transennate e alcune linee bus deviate. "Facendo seguito alle varie segnalazioni pervenute alla Commissione – sottolinea Nino Simeone in una nota agli uffici tecnici comunali – si chiede un immediato intervento di ripristino del manto stradale in Via Salvator Rosa (lato basso), in prossimità del semaforo dell'incrocio con Via santa Teresa degli Scalzi. Su entrambi i sensi di marcia infatti e quasi alla stessa altezza, si sono verificati degli smottamenti causati probabilmente delle copiose piogge della nottata, che creano notevole disagio alla intera viabilità della zona".