6 Giugno 2022
10:29

Blitz nei supermercati e nei ristoranti di Napoli: 170 chili di cozze sequestrati e 14mila euro di multe

Controlli a tappeto dell’Asl Napoli 1 Centro in ristoranti, bar e supermercati della città nel weekend appena trascorso.
A cura di Valerio Papadia

Una imponente operazione quella messa in piedi dal Dipartimento di Prevenzione dell'Asl Napoli 1 Centro in diversi quartieri della città nel fine settimana appena trascorso: il personale dell'Azienda sanitaria locale è infatti entrato in azione in bar, supermercati e ristoranti per garantire la sicurezza alimentare e, di conseguenza, per salvaguardare la salute dei consumatori. Il bilancio parla di 170 chili di cozze sequestrati e 14mila euro di multe complessivi.

Nella fattispecie, nella serata di venerdì 3 giugno, 24 tra uomini e donne dell'Asl Napoli 1 hanno svolto attività di controlli in diversi esercizi commerciali, attivi nella ristorazione, nel quartiere Fuorigrotta, periferia occidentale della città. In totale, sono stati ispezionati 14 locali (5 bar, 5 ristoranti, 2 pizzerie e 2 pasticcerie): i controlli hanno portato alla sospensione di un deposito e di un'attività di ristorazione, mentre sono elevate 64 prescrizioni, 2 diffide e 5 verbali per un totale di 8mila euro. Nella giornata di sabato 4 giugno, ancora a Fuorigrotta, sono stati controllati invece 4 supermercati, un minimarket e un caseificio: 4mila euro di multa il bilancio dei controlli, con 35 prescrizioni, 2 diffide e la chiusura di un deposito.

Ancora nella giornata di sabato, l'attività di controllo dell'Asl si è spostata a Scampia, quartiere della periferia Nord di Napoli. Qui, il personale veterinario, unitamente agli agenti della Polizia di Stato, ha sequestrato 70 chili di cozze in cattivo stato di conservazione. Nella giornata di domenica 5 giungo, ancora a Scampia, i controlli hanno permesso di individuare due venditori abusivi e un privato cittadino e di sequestrare altri 100 chili di cozze: elevati anche due verbali per un totale di 2mila euro.

Il commento del dg dell'Asl Ciro Verdoliva

Sull'operazione è intervenuto anche il direttore generale dell'Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, che ha dichiarato: "Un lavoro straordinario che proseguirà nei prossimi weekend e che, ancora una volta, ci ha consentito di eliminare dal mercato alimenti potenzialmente pericolosi per la salute e di far valere le leggi sulla sicurezza alimentare a tutela dei cittadini, ma anche dei tantissimi esercenti che rispettano le regole e che sono vittime di una concorrenza sleale".

Cucine sporche e alimenti pericolosi, l'Asl multa bar e ristoranti del Lungomare a Napoli
Cucine sporche e alimenti pericolosi, l'Asl multa bar e ristoranti del Lungomare a Napoli
Container pieno di false caffettiere giocattolo nel porto di Napoli, sequestro da 100mila euro
Container pieno di false caffettiere giocattolo nel porto di Napoli, sequestro da 100mila euro
"Sul Lungomare di Napoli 2500 euro per l'ormeggio abusivo", sequestrato un km di costa a Mergellina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni