1.837 CONDIVISIONI
21 Maggio 2022
13:49

Berlusconi: “Amo Napoli, l’ho liberata dai rifiuti e poi non è stato fatto più nulla”

Silvio Berlusconi a Napoli per la convention di Forza Italia: “Amo questa città, l’ho liberata dai rifiuti causati dalle politiche scellerate della sinistra, poi però dopo di me non si è fatto più nulla”.
A cura di Giuseppe Cozzolino
1.837 CONDIVISIONI

Un enorme Tricolore, le note dell'inno di Forza Italia, il coro "Silvio, Silvio". L'ovazione del pubblico all'ingresso di Silvio Berlusconi poco dopo le 12 alla Mostra d'Oltremare per la convention di Forza Italia è stata quella delle grandi occasioni. E lui, Berlusconi, non ha mancato di ringraziare la sezione napoletana del partito, raccoltasi attorno al suo ideatore e fondatore: "Napoli è una città che amo", ha esordito Berlusconi, "Qualche volta ho detto di essere un napoletano nato a Milano. Quando ho lavorato a Napoli per qualche tempo dicevano che fossi un vulcano di idee, come il Vesuvio. E poi ho scritto il testo di oltre cento canzoni napoletane".

"Napoli è una città dai molti problemi, contro i quali Forza Italia e io come presidente del consiglio ci siamo misurati. Ad esempio", ha proseguito Berlusconi, "ricordo quando mi sono impegnato per ripulire le vostre strade dalle tonnellate di rifiuti che la sommergevano a causa di scellerate politiche della sinistra, connotate da uno pseudo ambientalismo che di fatto intralciava il ciclo dei rifiuti e paralizzava la città dandone una immagine deleteria anche all'estero, con gravi danni per il nostro turismo".

"Con il nostro impegno, in 58 giorni Napoli e la Campania hanno ritrovato il decoro perduto", ha proseguito il Cavaliere, "ho raccomandato di portare la raccolta differenziata dal 14% al 50% e di costruire tre termovalorizzatori indicandone anche i siti. Ma dopo di noi non è stato fatto niente", ha rimarcato Berlusconi, sottolineando anche che "l'unico termovalorizzatore tuttora operante lo avevamo aperto noi in quelle settimane. Allo stesso modo, non si è fatto nulla per gli enormi problemi di disoccupazione, di legalità, di sicurezza e anche di povertà che affliggono la vostra città".

1.837 CONDIVISIONI
Finisce il Pizza Fest sul Lungomare di Napoli, ma restano i rifiuti in strada e spiaggia
Finisce il Pizza Fest sul Lungomare di Napoli, ma restano i rifiuti in strada e spiaggia
Napoli, rifiuti all'alba sul Lungomare dopo il Pizza Fest
Napoli, rifiuti all'alba sul Lungomare dopo il Pizza Fest
"Mi hanno investito nel centro di Napoli", ma in ospedale scoprono che è stato accoltellato
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni