Traffico paralizzato per parecchi minuti nel pomeriggio di oggi, 4 agosto, in via Cilea, nel quartiere Vomero, a Napoli: il motivo è stato un'automobile parcheggiata subito dopo l'incrocio, in via Mattia Preti, sulle strisce pedonali. L'autobus di linea dell'Anm, svoltando verso destra per proseguire lungo il percorso, si è trovato la strada sbarrata da una Mercedes lasciata in sosta proprio subito dopo la curva. Sulle strisce pedonali, e davanti al cartello di divieto di sosta che avverte che quel tratto di strada deve essere lasciato sgombro per consentire ai bus di effettuare la manovra.

Con l'autobus incastrato, impossibilitato a proseguire e a tornare indietro, si è velocemente paralizzato il traffico per buona parte di via Cilea. La situazione è rimasta in fase di stallo per almeno mezz'ora, coi passeggeri comprensibilmente contrariati, per usare un eufemismo, per quell'imprevisto che ha causato disagi e ritardi. Quando sono arrivati gli agenti della Polizia Municipale, intorno alle 19.20, è partito il primo applauso, con tanto di invettive verso l'ancora ignoto cittadino che aveva lasciato la Mercedes in quel punto e si era allontanato.

Gli agenti hanno fatto l'unica cosa possibile per risolvere quell'ingorgo: hanno verbalizzato l'automobile in sosta vietata e hanno aiutato l'autista del 181, e quello del C13 che era rimasto bloccato in coda, ad effettuare le manovre per superare l'ostacolo e proseguire il giro. Alla fine, quando l'autobus è riuscito a proseguire in via Preti, un nuovo applauso. Del proprietario dell'automobile, intanto, nessuna traccia e non è stato possibile rintracciarlo nell'immediato.