Allerta meteo in Campania: la Protezione Civile regionale ha diramato un'allerta di livello arancione valevole dalle ore 18 di oggi e fino alle ore 18 di domani, giovedì 15 ottobre. Sono previste, infatti, piogge diffuse anche a carattere di temporale sulle zone 1, 2, 3, 5, 6 e 8, mentre l'allerta è di livello giallo sulle zone 4 e 7. Come sempre, in questi casi, la Protezione Civile ha raccomandato agli enti preposti di porre in essere tutte le misure volte a prevenire e contrastare i fenomeni meteorologici attesi.
Una condizione meteo che darà luogo a scenari di effetto al suolo di dissesto idrogeologico diffuso con possibili frane, caduta massi, allagamenti in particolare nelle aree già fragili, o interessate da incendi boschivi o dalle ultime precipitazioni.
Nell'avviso si evidenziano:
– Instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango;
– Significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, possibili voragini per fenomeni di erosione;
– Allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;
– Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni
delle luci dei ponti);
– Scorrimento superficiale delle acque nelle strade e possibili fenomeni di rigurgito delle acque piovane con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse;
– Occasionali fenomeni franosi e possibili cadute massi per condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, a causa dei recenti incendi boschivi e per la saturazione dei suoli.
nelle zone 4 e 7, dove la criticità idrogeologica è Gialla si prevedono comunque "Precipitazioni a carattere di rovescio e temporale, localmente di moderata intensità". Ovunque venti da Sud-Sud-Ovest forti con raffiche.
La Protezione civile della regione Campania raccomanda pertanto alle autorità competenti dell'intero territorio regionale di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, sia in ordine al dissesto idrogeologico connesso alle precipitazioni (rovesci e temporali) sia in ordine alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso.
In considerazione dell'andamento temporale atteso per le precipitazioni, che potranno essere particolarmente intense, nella fascia costiera della Regione, a partire dalla notte di oggi e per tutta la mattina di domani, si raccomanda, infine, di attivare ogni vigilanza e presidio territoriale nelle zone (urbane e non) già interessate da danni, causati dai dissesti verificatisi nelle scorse due settimane, adottando ogni possibile e preventiva azione di verifica dello stato degli alvei e impluvi e ripristinando la capacità di corretto smaltimento e drenaggio delle acque piovane.