10 Novembre 2022
21:15

Agguato al Rione Traiano, grave il figlio 23enne del ras del clan Grimaldi

Spari al Rione Traiano, ferito alla testa il figlio 23enne del ras del clan Grimaldi. É il secondo agguato in zona in 48 ore.
A cura di Nico Falco
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Agguato tra i palazzoni del Rione Traiano, periferia ovest di Napoli, nel tardo pomeriggio di oggi, 10 novembre 2022: un giovane è stato ferito alla testa da un colpo di pistola. La vittima è il 23enne Antonio Artiano, detto Antony: il ragazzo è stato trasportato prima al Pronto Soccorso dell'ospedale San Paolo di Fuorigrotta e successivamente, vista la gravità delle condizioni, trasferito all'Ospedale del Mare di Ponticelli, dove è stato ricoverato in pericolo di vita.

Il giovane è il figlio di Giovanni Artiano, storicamente vicino ad Antonio Scognamillo, alias Tonino ‘o Parente, per anni reggente del clan Grimaldi di Soccavo. Gli spari intorno alle 18 nei pressi di via Marco Aurelio, nella cosiddetta "44", area ritenuta sotto il controllo del clan Cutolo. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato, che si sta occupando delle indagini.

Agguato al Rione Traiano, è il secondo in 48 ore

Nella tarda serata dell'8 novembre era stato ferito al volto il 19enne Fabio Volpe, ritenuto vicino al clan Vigilia; il ragazzo ha raccontato di essere stato avvicinato da due sconosciuti in via Croce di Piperno, a pochi passi dalla roccaforte della cosca di Soccavo. La pallottola lo ha centrato allo zigomo, è stato dimesso dopo le medicazioni del caso. Al momento non si esclude che i due episodi possano essere collegati.

I Vigilia avrebbero di recente stretto un'alleanza coi Calone-Marsicano-Esposito, gruppo originario del vicino quartiere di Pianura che avrebbe spostato a Soccavo la propria roccaforte dopo la faida coi Carillo-Perfetto e in seguito alla pressione delle forze dell'ordine sul territorio; a riprova di questa nuova alleanza anche una fotografia, pubblicata nei giorni scorsi su TikTok, che vede insieme due pregiudicati appartenenti ai due diversi clan. Il gruppo sarebbe in rotta coi i nuovi Grimaldi, eredi dello storico clan di Soccavo che si sarebbero stretti intorno a parenti prossimi del capoclan Ciro Grimaldi Settirò.

(articolo aggiornato alle 21:40 del 10 novembre 2022)

Agguato a Napoli: Tomaselli era il ras dei Mazzarella alle Case Nuove, si teme nuova faida
Agguato a Napoli: Tomaselli era il ras dei Mazzarella alle Case Nuove, si teme nuova faida
Agguato a Napoli, ucciso alle Case Nuove 32enne vicino al clan Mazzarella
Agguato a Napoli, ucciso alle Case Nuove 32enne vicino al clan Mazzarella
Agguato nel ristorante a Melito, ucciso uomo degli Amato-Pagano
Agguato nel ristorante a Melito, ucciso uomo degli Amato-Pagano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni