28 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Aggressione e rapina al parente di un collaboratore di giustizia: fermate 4 persone

Quattro persone (una in carcere, tre ai domiciliari) arrestate: avrebbero rapinato e picchiato il parente di un collaboratore di giustizia a Frattamaggiore.
A cura di Giuseppe Cozzolino
28 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Avrebbero picchiato e derubato un anno fa una persona in strada, a Frattamaggiore. Ma dietro quell'aggressione secondo gli inquirenti ci sarebbe ben altro: una intimidazione vera e propria, perché la vittima è anche il parente di un collaboratore di giustizia. Queste le accuse mosse verso quattro soggetti, indiziati per i reati di rapina e lesioni aggravati dal metodo mafioso: per uno di loro è stata appilcata la custodia cautelare in carcere, mentre gli altri tre sono finiti ai domiciliari. Le misure sono state eseguite dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Castello di Cisterna, su ordinanza del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, i quattro avrebbero aggredito con calci e pugni una persona legata da rapporti di parentela con un collaboratore di giustizia, rubandole una collana in oro e denaro contante: episodio avvenuto il 24 settembre 2022 a Frattamaggiore, in provincia di Napoli, per affermare il predominio del proprio gruppo criminale sul territorio frattese. Dopo oltre un anno di indagini, questa mattina sono scattate le misure cautelare per i quattro, chiamati ora a rispondere dei reati di rapina e lesioni aggravati dal metodo mafioso.

28 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views