25 Novembre 2022
8:50

Abusi edilizi, rifiuti e automobili rubate: raffica di controlli nei campi rom a Giugliano

Decine di denunce in due campi rom di Giugliano: abusi edilizi, rifiuti e minori mai entrati in una scuola. Trovate anche automobili rubate.
A cura di Giuseppe Cozzolino

Minori che non frequentavano le scuole dell'obbligo, abusi edilizi, immondizia: c'era di tutto negli insediamenti rom di via Santa Maria a Cubito e in via Ex Alleati, a Giugliano in Campania. Nell'hinterland napoletano, i due campi sono stati controllati dai carabinieri giuglianesi con la collaborazione dei militari del Reggimento Campania, della stazione forestale di Pozzuoli e agli agenti della polizia municipale.

Decine di denunciati nei due campi rom

Sono state cinquanta le persone identificate al termine dei controlli: sei di essere sono state segnalate all'autorità giudiziaria per abusivismo edilizio e per il cambio di destinazione d'uso di un terreno. Altre nove, invece, sono state denunciate per inosservanza dell'istruzione elementare (ed obbligatoria) dei figli minori. Stando a quanto ricostruito, nessuno dei loro bambini aveva mai frequentato i banchi e le aule di scuole: e per questo saranno chiamati a risponderne i genitori davanti alla legge.

Un'altra area piena di rifiuti sequestrata: sarà bonificata

Anche un 59enne di Giugliano in Campania è stato denunciato: avrebbe infatti affittato il suo terreno agricolo che si trova di fianco ad uno degli insediamenti per farvi installare baracche. Denunciata infine una donna che dovrà rispondere di ricettazione: era in possesso di pezzi di un'automobile risultata provento di furto. Sequestrati anche diversi arnesi per lo scasso nonché decine di auto, tutte risultate senza assicurazione o con intestazioni fittizie. Sotto sequestro infine anche un cumulo di rifiuti pericolosi pari a circa dieci metri cubi. Tutta l'area, ora sequestrata, verrà bonificata nei prossimi giorni.

Procida Capitale della Cultura volge al termine: e la città si tinge di rosa
Procida Capitale della Cultura volge al termine: e la città si tinge di rosa
Cardarelli, la Cgil denuncia:
Cardarelli, la Cgil denuncia: "Caos barelle". L'ospedale: "Situazione nella normalità"
Non paga il parcheggiatore abusivo, picchiato con una spranga in spiaggia a Castellammare
Non paga il parcheggiatore abusivo, picchiato con una spranga in spiaggia a Castellammare
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni