317 CONDIVISIONI
15 Gennaio 2022
8:50

Vaccini per tutta la notte all’hub di Sesto San Giovanni: “Bella iniziativa, ma manca organizzazione”

All’ospedale di Sesto San Giovanni, comune alle porte di Milano, per tre venerdì sarà possibile ricevere il vaccino anti-Covid per tutta la notte e senza prenotazione: “È una manna”, dicono alcuni cittadini a Fanpage.it. Anche se non mancano i problemi: “È una bella iniziativa, ma manca un po’ di organizzazione”.
A cura di Ilaria Quattrone
317 CONDIVISIONI
L’ospedale di Sesto San Giovanni (Fonte: Davide Arcuri Fanpage.it)
L’ospedale di Sesto San Giovanni (Fonte: Davide Arcuri Fanpage.it)

"È una bella iniziativa, nel senso che comunque incentiva anche la gente a presentarsi più spontaneamente. Il problema è che manca un po' di organizzazione": a dirlo ai microfoni di Fanpage.it è un cittadino che ieri, venerdì 14 gennaio, si è presentato insieme a decine di persone all'ospedale di Sesto San Giovanni. Nella struttura, in accordo con Regione Lombardia, per tre venerdì (quello di ieri, venerdì 21 e poi quello del 28 gennaio) sarà possibile ricevere per tutta la notte la dose di vaccino anti-Covid senza prenotazione. In totale sono state effettuate 1.006 vaccinazioni: sono state infatti somministrate 894 terze dosi, 89 prime dosi e 23 seconde dosi. In particolare, in fila c'erano soprattutto ragazzi.

Aperte dieci linee vaccinali

Come spiegato a Fanpage.it da Elisabetta Fabbrini, Direttrice Generale Asst Nord Milano, sono state aperte dieci linee vaccinali: "Rispetto a quello che ci aspettavamo, abbiamo raddoppiato. Questo centro vaccinale è aperto tutti i giorni fino alle 21". Quella di ieri è stata una risposta più che positiva. L'Asst poi valuterà insieme a Regione Lombardia i risultati della sperimentazione. Come in questo venerdì, anche per gli altri due funzionerà con una finestra dedicata ai bambini e alle terze dosi che, con prenotazione online, potranno ricevere il vaccino dalle 21 alle 23. Dalle 23 e fino alle 8, l'hub sarà riservato a coloro che non hanno la prenotazione.

Le code al freddo

Nonostante questa esperienza abbia reso molto felici, non sono mancati alcuni problemi. Con decine di persone presenti, si sono create lunghe code. L'attesa è stata accompagnata dal gelo rendendo questa situazione "un'esperienza fredda", come descritto da un altro cittadino a Fanpage.it: "È una bella iniziativa, nel senso che comunque incentiva anche la gente a a presentarsi più spontaneamente. Il problema è che manca un po' l'organizzazione". Nonostante questo, molti considerano questa possibilità "una manna". Questo perché durante il giorno lavorano e poter vaccinarsi la sera o la notte, è un'ottima soluzione.

317 CONDIVISIONI
Sfratti a Sesto San Giovanni, gli inquilini: "Abbiamo sempre pagato, ma ora ci mandano via"
Sfratti a Sesto San Giovanni, gli inquilini: "Abbiamo sempre pagato, ma ora ci mandano via"
A Sesto San Giovanni gli sfratti slittano ma non si estinguono, gli inquilini "Non sappiamo cosa fare"
A Sesto San Giovanni gli sfratti slittano ma non si estinguono, gli inquilini "Non sappiamo cosa fare"
Gli ultras della Pro Sesto sfondano un cancello per aggredire i rivali del Seregno, fermati
Gli ultras della Pro Sesto sfondano un cancello per aggredire i rivali del Seregno, fermati
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni