Dalle 18 di oggi, sabato 1 maggio, in Lombardia apriranno le prenotazioni ai vaccini anti Covid-19 per i soggetti fragili che hanno un'età compresa tra i 16 e i 49 anni. Anche in questo caso ci si potrà prenotare tramite il portale di Poste Italiane. Già dalle 12 di mercoledì 28 aprile erano state aperte le prenotazioni per i soggetti fragili tra i 50 e i 54 anni poi estese in serata anche a coloro che hanno un'età compresa tra i 55 e i 59 anni.

Chi sono i soggetti fragili che possono prenotarsi

L'esenzione per patologia che consente di prenotarsi al vaccino anti-Covid si riferisce a un'esenzione per malattia cronica: in questa categoria rientrano infatti tutti i cittadini che sono affetti da patologie e che possono aumentare il rischio di sviluppare forme più gravi di Covid-19. Tutti gli altri cittadini che rientrano in questa fascia d'età, ma che non hanno una malattia cronica dovranno ancora attendere per le prenotazioni e poi le vaccinazioni.

Superate le 100mila dosi giornaliere

Continua quindi a passo spedito la campagna di vaccinazione lombarda che, nei giorni scorsi, ha superato le 100mila vaccinazioni al giorno. Ieri infatti sono state somministrate 115.937 dosi raggiungendo ampiamente i target fissati dal commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo. L'obiettivo, come affermato dalla stessa Regione, è quello di arrivare a raggiungere le 144mila dosi giornaliere. Vista la velocità con la quale la Lombardia sta correndo, il presidente di Regione Attilio Fontana ha rinnovato la sua promessa: "Entro luglio saremo tutti vaccinati", a patto però che arrivino le dosi promesse.