È morto in ospedale dopo meno di due giorni di agonia Walter Sandrini, 47 anni, vittima di un terribile incidente stradale a Lonato del Garda nella notte tra sabato e domenica. Trasportato d'urgenza al Civile di Brescia, le sue condizioni erano da subito apparse gravissime. I tentativi dei medici di salvarlo sono risultati vani.

L'incidente tra auto e scooter sabato notte a Lonato

L'incidente è avvenuto poco prima dell'una di notte di domenica. L'allarme è scattato quando alcuni passanti hanno trovato il corpo dell'uomo riverso sulla strada in via Madonna a Lonato, privo di sensi, e hanno chiamato il 118. L'Azienda regionale emergenza urgenza (Areu) ha inviato sul posto due ambulanze, un'automedica e un'elisoccorso in codice rosso. Il centauro all'arrivo dei soccorritori era gravissmo. Stabilizzato, è stato portato di corsa al pronto soccorso.

L'investitore è fuggito a piedi: si è costituto il giorno successivo

Intanto gli agenti della polizia stradale di Brescia e i vigili del fuoco di Brescia, chiamati per mettere in sicurezza l'area, hanno rilevato che l'investitore aveva abbandonato la sua auto ed era fuggito a piedi, senza prestare soccorso al motociclista.  Le ricerche sono durate poche ore: il conducente della vettura, un 29enne, si è costituito lunedì mattina. Ora dovrà rispondere del reato di omicidio stradale e di omissione di soccorso

In lutto le comunità di Lonato e Desenzano, dove Sandrini era molto conosciuto per averci lavorato oltre 20 anni. Sono moltissimi i messaggi di cordoglio anche sui social network all'indirizzo della sua famiglia. Il 47enne lascia un fratello e una sorella.