43 CONDIVISIONI

Straripa il laghetto di Mezzago a causa dei temporali: il video dei pesci gatto finiti in strada

I temporali che si sono abbattuti sulla Lombardia il 15 maggio ha portato all’esondazione di diversi torrenti e bacini. Tra questi, il laghetto del Bosco di Mezzago (Monza e Brianza). Come si può vedere dal video pubblicato da Welcome to Favelas, diversi pesci gatto sono finiti tra le strade del paese.
A cura di Enrico Spaccini
43 CONDIVISIONI
I pesci filmati a Mezzago dopo il temporale (screen da video pubblicato da Welcome to Favelas)
I pesci filmati a Mezzago dopo il temporale (screen da video pubblicato da Welcome to Favelas)

Diversi pesci gatto si sono ritrovati nel pomeriggio di ieri, mercoledì 15 maggio, a girovagare per le vie di Mezzago, piccolo paese a est di Vimercate in provincia di Monza e della Brianza. La causa è da ricercarsi nei violenti rovesci che in queste ore stanno colpendo la Lombardia, facendo cadere grandi quantità di acqua che hanno portato fiumi, torrenti e ogni genere di bacino al loro livello di allerta. Alcuni questi, hanno anche straripato.

È quello che è successo al laghetto del Bosco di Mezzago, popolato da numerosi esemplari di pesci gatto. Trascinati dalla corrente, sono finiti a nuotare lungo via del Bosco, tra le case dei residenti. Alcuni di questi, una volta placato il temporale, si sono riversati in strada per valutare i danni della pioggia e si sono ritrovati tra i piedi questi pesci che nuotavano. I video dei pesci gatto che si aggirano tra i pochi centimetri di acqua accumulati sull'asfalto hanno fatto il giro dei social, finendo prima tra i gruppi locali di Facebook, come Sei di Mezzago se.., e poi sulla pagina social di Welcome to Favelas.

Come è possibile vedere ancora tra i gruppi social dei residenti, una volta rientrata almeno parzialmente l'allerta meteo alcune persone hanno provveduto a catturare questi insoliti ospiti in secchi piedi d'acqua. Dopodiché, sono stati rigettati nel laghetto del Bosco dove sono abituati a vivere.

I violenti rovesci che si sono verificati il 15 maggio, in particolare tra le zone nord di Milano e la Brianza, hanno portato alla chiusura di diverse strade proprio a causa degli allagamenti. Il Lambro e il Seveso sono esondati e, come loro, anche diversi torrenti più piccoli e laghetti come quello del Bosco. Ora per i pesci gatto la speranza è che le prossime precipitazioni siano meno abbondanti e che non li facciano rischiare di finire ancora una volta in mezzo a una strada.

43 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views