58 CONDIVISIONI

Stangata di multe a Milano: nel 2022 sono stati fatti 100mila verbali in più rispetto all’anno prima

Nel 2022 il Comune di Milano ha emesso ben 295.540 multe: nel 2021 erano state 179.406. “Controlli destinati ad aumentare”, secondo l’assessore Marco Granelli. I comportamenti più sanzionati? Sosta illecita sul verde e sulle strisce gialle.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Francesca Del Boca
58 CONDIVISIONI
Immagine

Milano non perdona. Dati alla mano: se nel 2021 le multe emesse dal Comune per sanzionare le auto in divieto di sosta sono state 179.406, nel 2022 questo numero lievita di oltre 100mila verbali in più.

E non è finita qui. "I controlli in città sono destinati ad aumentare", promette l'assessore Marco Granelli. "Sono numeri frutto della scelta di implementare il lavoro dei vigili e degli ausiliari".

I comportamenti più sanzionati dai vigili a Milano

I comportamenti degli automobilisti milanesi (e non) più sanzionati? In primis la sosta sul verde (dalle 4.671 multe del 2021 alle 13.759 del 2022) dai parterre alberati ai prati: in particolare l'area dell'ex ippodromo La Maura, ora sotto l'occhio del ciclone per la questione nuovo stadio del Milan, richiama d'estate tanti eventi e concerti che, a quanto pare, si portano dietro orde di sosta selvaggia. 

E ancora la sosta sulle strisce gialle riservate ai residenti (181.759 multe nel 2022 contro le 83.017 del 2021), in particolare nelle vicinanze delle fermate della metropolitana, e la sosta sul marciapiede (in questo caso si registrano "solo" 85.255 multe nel 2022, contro le 75.159 del 2021)

Restano stabili le sanzioni per chi parcheggia negli spazi per disabili (da 4.687 multe a 4.862 nel corso di un anno), mentre calano le punizioni contro chi abbandona l‘auto in doppia fila (da 9.458 del 2021 alle 8.445 dell'anno scorso) e sulle piste ciclabili (dalle 2.414 multe del 2021 alle 1.460 dello scorso anno).

Le multe a Milano non verranno più lasciate sul parabrezza della macchina

Ma c'è un'alta importante novità all'orizzonte: più multe, e più nascoste. In che senso?

Le regole sugli avvisi delle contravvenzioni sono cambiate definitivamente da questo aprile 2023, Spariranno cioè le multe lasciate sotto al tergicristallo del parabrezza: il cittadino sanzionato riceverà la notifica di contravvenzione solo sull'applicazione digitale Fascicolo del Cittadino. La nuova modalità sarà prevista solo per i parcheggi fuori regola, e per chi viola il regolamento del verde parcheggiando la vettura sotto gli alberi.

In tal caso, le sanzioni fatte dai vigili e dagli ausiliari della sosta saranno immediatamente comunicate attraverso una notifica sul cellulare, che permetterà di pagare subito la multa usufruendo dello sconto del 30 per cento.

In caso contrario? Come ai vecchi tempi: multa spedita direttamente a casa, aumentata del pagamento delle spese di notifica a carico dell'automobilista.

58 CONDIVISIONI
Il giudice boccia l'app per le multe del Comune di Milano: "Il sistema ha troppe lacune"
Il giudice boccia l'app per le multe del Comune di Milano: "Il sistema ha troppe lacune"
Arriva il Carnevale anche nel reparto neonatale del Niguarda di Milano: le foto dei piccoli in maschera
Arriva il Carnevale anche nel reparto neonatale del Niguarda di Milano: le foto dei piccoli in maschera
Scoppia un petardo in mano a un tifoso napoletano prima della partita contro il Milan: trasportato in ospedale
Scoppia un petardo in mano a un tifoso napoletano prima della partita contro il Milan: trasportato in ospedale
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni