146 CONDIVISIONI
10 Maggio 2022
10:15

“Scusa, è colpa della cocaina”: rapinatore scoppia a piangere durante il colpo

Il colpo è avvenuto domenica mattina a Milano, dentro un bar tabacchi vicino a piazzale Loreto. Prima la minaccia con il coltello e poi il pentimento. Un ventinovenne con problemi di tossicodipendenza è stato arrestato con l’accusa di tentata rapina aggravata.
A cura di Francesca Del Boca
146 CONDIVISIONI
(immagine di repertorio)
(immagine di repertorio)

Prima la minaccia con il coltello, poi le lacrime. Il tutto nel bel mezzo di una rapina. È accaduto domenica mattina presto, intorno alle 7.30, dentro un bar tabacchi di via Giovanni Pierluigi da Palestrina (zona Andrea Doria/Loreto), a Milano. Un ventinovenne è passato davanti al locale e si è avvicinato al titolare, che in quel momento stava fumando una sigaretta davanti all'ingresso: facendosi avanti con un coltello, gli ha intimato di consegnarli cento euro.

Lo scontro e il pianto

Il titolare, un venticinquenne, ha opposto immediatamente resistenza. Così il rapinatore l'ha spintonato dentro il locale, e la colluttazione è proseguita all'interno. In tutta risposta, il barista ha impugnato uno sgabello e l'ha brandito in aria per rispondere alla violenza. L'epilogo sembrava ormai chiaro, quando all'improvviso è successo qualcosa che nessuno dei due forse si aspettava. L'aggressore è scoppiato a piangere a dirotto, nel bel mezzo della lotta.

La tentata fuga

"Scusa, scusa", ha balbettato tra le lacrime: "È colpa della cocaina". E proprio in questo momento hanno fatto irruzione i carabinieri. Il ragazzo ha tentato la fuga, ma le forze dell'ordine l'hanno subito raggiunto e arrestato con l'accusa di tentata rapina aggravata. Una volta in caserma, ha poi tentato più volte di ferirsi da solo, tanto che è stato accompagnato al pronto soccorso per essere medicato.

I precedenti

Non è l'unico caso che ha scosso la domenica mattina milanese. Sempre poco dopo l'alba, in zona Corvetto, tre giovani sono stati rapinati e picchiati: la ragazza del gruppo, che si era barricata dentro la macchina per proteggersi, è stata accerchiata e minacciata con una pietra.

146 CONDIVISIONI
Parla Gabriele Marchetti, paralizzato dopo un incidente a Ciao Darwin:
Parla Gabriele Marchetti, paralizzato dopo un incidente a Ciao Darwin: "La vita distrutta per un gioco"
2.368.039 di Simona Berterame
Temporali oggi 22 giugno in Lombardia, allerta gialla a Milano
Temporali oggi 22 giugno in Lombardia, allerta gialla a Milano
L'arcivescovo di Milano pregherà per la pioggia in Lombardia:
L'arcivescovo di Milano pregherà per la pioggia in Lombardia: "La provvidenza di Dio ci aiuti"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni