L’immagine delle telecamere in cui si vede la bambina fuggire
in foto: L’immagine delle telecamere in cui si vede la bambina fuggire

Pochi secondi che precedono il ferimento della guardia giurata e della bambina di 5 anni raggiunta da uno dei proiettili esplosi dal rapinatore che venerdì pomeriggio ha rapinato il supermercato Eurospin di Cormano nel Milanese e poi ha sparato all'interno dello stesso due colpi.

I colpi esplosi dopo la rapina

A riprendere la scena le immagini delle telecamere di sicurezza poste all'interno del supermercato dove si è consumata la violenta rapina: il malvivente, un italiano incensurato di 64 anni è stato fermato poche ore dopo il colpo al culmine di un'indagine lampo portata avanti dai carabinieri di Sesto San Giovanni. Era in un bar di Novate Milanese al quale i militari sono giunti dopo aver acquisito parte della targa del Fiat Doblò di sua proprietà intento a bere una bibita: quando ha visto i militari non ha opposto resistenza e li ha seguiti in caserma dove è stato interrogato e dove ha ammesso di essere l'autore della rapina e del tentato omicidio.

L’arma utilizzata dal rapinatore
in foto: L’arma utilizzata dal rapinatore

Le indagini sull'arma utilizzata durante il colpo: una Smith and Wesson

Ed è proprio questa l'accusa alla quale dovrà rispondere ora: duplice tentato omicidio, rapina e porto abusivo di arma clandestina. In casa i carabinieri hanno trovato una pistola con matricola abrasa, una Smith and Wesson, oltre al bottino della rapina, 1.550 euro: è proprio la pistola su cui i militari stanno conducendo le indagini dato che si vuole capire la provenienza dell'arma che al mercato clandestino può costare dai 2 ai 5mila euro. Al momento del fermo indossava gli abiti utilizzati durante la rapina.

Operata la bambina di 5 anni ferita durante la rapina

Intanto migliorano le condizioni della bambina rimasta ferita durante la rapina: la piccola di soli 5 anni è stata sottoposta a un delicato intervento necessario a estrarre dal polpaccio di parte di un'ogiva del proiettile che l'ha colpita di rimbalzo. Le sue condizioni non sarebbero comunque gravi. Nella sparatoria è rimasta ferita anche la guardia giurata in servizio al supermercato: un proiettile lo ha raggiunto alla gamba sinistra, l'uomo, 46 anni, è stato trasportato in ospedale al Niguarda di Milano. Le sue condizioni sarebbero stabili.