La protesta degli studenti contro la Dad a Milano (Fonte: Facebook)
in foto: La protesta degli studenti contro la Dad a Milano (Fonte: Facebook)

"Voi ci chiudete, e noi vi chiudiamo": è questo il motto degli studenti che nella mattinata di oggi, giovedì 7 gennaio, hanno bloccato l'ingresso dell'ufficio scolastico provinciale di Milano in vi Soderini. I ragazzi, che avrebbero dovuto ricominciare in presenza oggi dovranno, per il momento dovrebbero ritornare tra i banchi di scuola l'11 gennaio. Nonostante però manchino pochi giorni, i liceali hanno deciso comunque di manifestare il loro dissenso.

Gli studenti: "Siamo stati abbandonati"

"Le scelte sul tema della scuola, prese dal Governo Conte da marzo a oggi, hanno condannato l'istruzione pubblica a uno stato di isolamento, disorganizzazione e continua incertezza": scrive su Facebook la pagina "No Dad – settembre a scuola". I ragazzi hanno appeso fuori dalla struttura striscioni e cartelli in cui appaiono la sigla Dad, trasformata in "Dannazione Azzolina Dimettiti", e la scritta "Il Miur nuoce gravemente alla salute degli studenti". "Siamo stati abbandonati – proseguono i giovani -. Siamo convinti che il Governo e in particolare il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina sia inadeguato e incapace di risolvere i problemi dell'istruzione italiana". Gli studenti sostengono inoltre che nessuna misura è stata presa per mettere in sicurezza le scuole: "Abbiamo deciso di dover rappresentare noi l'alternativa. Un'alternativa che da marzo parla di maggiori trasporti pubblici, di più spazi, di più assunzioni del personale e dei docenti e più finanziamenti. Rivendicazioni che vista la situazione attuale potremmo fare anche adesso palesando quindi che in sette mesi non è cambiato nulla". Oltre a bloccare i cancelli del Miur a Milano, i ragazzi hanno organizzato un'assemblea online sulla piattaforma Zoom per mercoledì 13 gennaio: "Parleremo delle mancanze del governo e formeremo nel pratico la prima rete di difesa della scuola con studenti, personale e professori".

Un’altra foto dei cancelli bloccati all’Ufficio scolastico di Milano (Fonte: Facebook)
in foto: Un’altra foto dei cancelli bloccati all’Ufficio scolastico di Milano (Fonte: Facebook)