102 CONDIVISIONI
5 Gennaio 2021
11:35

In Lombardia il rientro a scuola per gli studenti delle superiori slitta all’11 gennaio

Anche in Lombardia slitta all’11 gennaio la data della ripresa delle lezioni in presenza per le scuole superiori. È quanto stabilito dal governo del nuovo Decreto che inasprisce ulteriormente le norme anti-Covid su tutto il territorio italiano. Non cambia invece la data di riapertura e ritorno in classe degli studenti per le scuole elementari e medie fissata al 7 gennaio.
A cura di Chiara Ammendola
102 CONDIVISIONI

Anche in Lombardia rientro a scuola rimandato per gli studenti delle superiori dopo la decisione del governo di posticipare all'11 gennaio la riapertura degli istituti superiori di secondo grado. Inizialmente prevista per il 7 gennaio così come per le scuole elementari e medie, il nuovo Decreto Legge che inasprisce ulteriormente le misure anti-Covid fino al 15 gennaio, ha imposto un rinvio di quattro giorni per le scuole superiori.

Le scuole elementari e medie riaprono il 7 gennaio

Dunque le scuole superiori a Milano e in tutta la Lombardia apriranno l'11 gennaio, il prossimo lunedì e non più il 7 gennaio. Le lezioni, così come annunciato in precedenza, riprenderanno con il 50 per cento degli studenti delle superiori in presenza. Per quanto riguarda la città di Milano inoltre sono previsti due orari di ingresso scaglionati negli istituti scolastici alle 8 e alle 9.30: il 40 per cento degli studenti potrà entrare nella prima fascia mentre il restante 10 per cento nella seconda fascia, dopo le 9.30. Si tratta di un piano stabilito dal Comune insieme con la Prefettura di Milano che coinvolge scuole, negozi e uffici e ha come obiettivo la ripartenza in sicurezza della città. A cambiare non sarà solo l'ingresso a scuola, ma anche il mondo universitario. Le università potranno tornare a fare lezioni in presenza, ma solo dopo le 10.

La rabbia di professori e studenti dopo il rinvio all'11 gennaio

"È passato quasi un anno e la scuola italiana è ancora al palo – il commento del comitato formato professori e studenti "Priorità alla scuola" – il Governo tentenna e non è ancora in grado di garantire la riapertura delle scuole superiori sul territorio nazionale perché purtroppo preferisce dare la priorità ad altre attività, commerciali, sportive e ludiche". Nel comunicato al quale è affidato il commento al rinvio del ritorno in classe si legge inoltre: "Da quasi un anno gli istituti scolastici superiori sono chiusi perché il benessere dei ragazzi non è considerato una priorità per il governo, nemmeno per quello che riguarda il diritto all'istruzione, come previsto dalla Costituzione". Per giovedì 7 gennaio il comitato ha annunciato una mobilitazione davanti alle scuole superiori nelle principali città italiane per chiedere uno screening completo della comunità scolastica (docenti, ATA, studenti) affinché la scuola possa riaprire in sicurezza.

102 CONDIVISIONI
Verso il rientro a scuola in Lombardia, da oggi vaccino senza prenotazione per gli studenti
Verso il rientro a scuola in Lombardia, da oggi vaccino senza prenotazione per gli studenti
Atm potenzia il servizio per l'inizio della scuola: 200 mezzi in più e 120 navette per gli studenti
Atm potenzia il servizio per l'inizio della scuola: 200 mezzi in più e 120 navette per gli studenti
Covid, da domani in Lombardia al via la somministrazione dei tamponi salivari nelle scuole
Covid, da domani in Lombardia al via la somministrazione dei tamponi salivari nelle scuole
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni