174 CONDIVISIONI
19 Maggio 2022
8:34

Picchiava e minacciava l’ex, arrestato un uomo: aveva organizzato anche il pestaggio della suocera

Un uomo, un noto manager di 50 anni, è stato arrestato dopo che per anni ha maltrattato e picchiato l’ex moglie: il 50enne aveva anche organizzato una spedizione punitiva nei confronti della suocera.
A cura di Ilaria Quattrone
174 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Minacce, insulti e botte: è l'epilogo – l'ennesimo – di una storia di violenza. Un uomo, un manager di cinquant'anni, è stato arrestato con l'accusa di maltrattamenti nei confronti dell'ex moglie. La storia è riportata da "Il Corriere della Sera": in una lettera indirizzata al quotidiano, la donna ha raccontato quanto è stata costretta a vivere. Con lei, anche alcuni suoi famigliari: la madre, nonché suocera del maltrattante, sarebbe stata destinataria di una spedizione punitiva ordita proprio dal manager.

La richiesta di archiviazione

Scenario di questo incubo è la città di Como. Dopo anni di violenze, a luglio scorso, la figlia della 70enne – di professione medico – era riuscita a ottenere la separazione. Da quel momento sono aumentate le aggressioni: la donna ha quindi denunciato l'ex. L'uomo a sua volta l'ha denunciata per calunnia. Per la vittima è comunque scattata la procedura prevista dal codice rosso. Nonostante questo, il giudice ha deciso di non applicare nei confronti del 50enne il provvedimento di "divieto di avvicinamento" che il pubblico ministero invece aveva chiesto. A settembre però lo stesso procuratore ha chiesto al giudice per le indagini preliminari – riporta ancora Corsera – di archiviare il caso per mancanza di elementi.

La spedizione punitiva nei confronti della suocera

Il caso si è poi risolto il 9 maggio quando un uomo ha avvicinato la madre della vittima: la settantenne, per fortuna, non ha subito alcuna violenza. L'uomo che era stato pagato, si è fermato: "Non posso farlo, potresti essere mia madre", scrive Corsera. La donna avrebbe immediatamente capito cosa stava per accadere e avrebbe chiesto lui se fosse stato pagato per picchiarla o per ucciderla. Il ragazzo avrebbe accusato il genero della donna spiegando poi che se lei lo avesse pagato, se ne sarebbe andato: la suocera gli avrebbe dato cinquanta euro e appuntamento per il pomeriggio.

L'arresto del manager

Alcune ore dopo mentre il picchiatore parlava con la 70enne, sono arrivati i carabinieri che hanno sottoposto il ragazzo a dei controlli: quest'ultimo ha poi aggredito i militari. Il ragazzo è stato quindi arrestato e, durante l'udienza dove ha poi patteggiato nove mesi di carcere, ha confermato quanto detto all'anziana. Questo ha consentito alla Procura di revocare la richiesta di archiviazione, chiedere e ottenere l'arresto dell'uomo. Durante la perquisizione in casa del manager, i carabinieri hanno trovato un localizzatore gps con il quale teneva sotto controllo ogni movimento della donna.

174 CONDIVISIONI
Abusava dell'ex moglie anche dopo la separazione, arrestato
Abusava dell'ex moglie anche dopo la separazione, arrestato
Minaccia la compagna e prende a pugni la porta di casa:
Minaccia la compagna e prende a pugni la porta di casa: "Prendo un fucile e sparo"
Vendeva patenti di guida per cene e pieni di benzina, arrestato ex direttore della Motorizzazione di Como
Vendeva patenti di guida per cene e pieni di benzina, arrestato ex direttore della Motorizzazione di Como
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni