4.115 CONDIVISIONI
12 Giugno 2021
9:10

I cadaveri di 39 migranti trovati nel suo camion: arrestato il proprietario del tir dell’orrore

Nel suo camion in Inghilterra erano stati trovati morti 39 migranti di origine vietnamita: la macabra scoperta era stata fatta nel 2019. Oggi è stato arrestato il proprietario di quel tir. Un cittadino romeno di 28 anni che farebbe parte di un’organizzazione criminale dedita al traffico di esseri umani. Il 28enne – destinatario di un mandato di cattura europeo – è stato trovato a Cinisello Balsamo, in provincia di Milano.
A cura di Ilaria Quattrone
4.115 CONDIVISIONI
Un frame del video dell’arresto (Fonte: Questura)
Un frame del video dell’arresto (Fonte: Questura)

Un tir dell'orrore. È così che è stato descritto il camion rintracciato in Inghilterra e al cui interno erano stati trovati i corpi di 39 persone nel 2019. Trentanove cittadini vietnamiti ammassati e che erano tragicamente morti con la speranza di poter avere una vita migliore. Oggi, sabato 12 giugno, il proprietario di quel mezzo è stato rintracciato e arrestato a Cinisello Balsamo, in provincia di Milano.

L'uomo è stato trovato a Cinisello Balsamo

L'arresto è avvenuto nell'ambito di un'attività di cooperazione internazionale tra la polizia inglese dell'Essex, l'esperto per la sicurezza a Roma, il servizio per la cooperazione internazionale di polizia della direzione centrale della polizia criminale e i poliziotti della squadra mobile di Milano e del Commissariato "Cinisello Balsamo". A essere arrestato è Stefan Damian Dragos, cittadino romeno di 28 anni destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dal Regno Unito.

Accusato di favoreggiamento all'immigrazione clandestina

Dalle indagini è emerso che Dragos è membro di un'organizzazione criminale esperta in immigrazione clandestina: secondo gli inquirenti, avrebbe fornito per diverso tempo il proprio camion per far entrare irregolarmente i migranti. In questo caso specifico, lo aveva dato proprio per fare arrivare i 39 migranti vietnamiti trovati poi morti tra il 23 e il 24 ottobre 2019. Il 28enne è accusato di favoreggiamento all'immigrazione clandestina e rischia una pena massima di quattordici anni di reclusione.

Il messaggio di una delle vittime: Muoio perché non riesco a respirare

Tra le vittime, c'era la 26enne Pham Thi Tra My che era riuscita a mandare un ultimo messaggio alla madre: "Mi dispiace mamma. il mio viaggio all'estero non è riuscito. Mamma, ti voglio tanto bene! Muoio perché non riesco a respirare…". Il fratello aveva poi rivelato che proprio per quel viaggio, la famiglia aveva pagato trentamila sterline ai trafficanti. In Regno Unito non è la prima volta che accadono episodi del genere: anche nel 2000 era stato trovato un camion con 58 migranti morti.

4.115 CONDIVISIONI
Quattro migranti afghani nascosti in un camion diretto in Italia: tre di loro sono minorenni
Quattro migranti afghani nascosti in un camion diretto in Italia: tre di loro sono minorenni
Trovati sette quintali di hashish in un camion: la droga nascosta tra le caramelle, arrestato 30enne
Trovati sette quintali di hashish in un camion: la droga nascosta tra le caramelle, arrestato 30enne
Fa una nuotata nel Ticino in piena e scompare, trovato il cadavere del 47enne Andrea Ferlisi
Fa una nuotata nel Ticino in piena e scompare, trovato il cadavere del 47enne Andrea Ferlisi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni