Spaventoso incidente nella primissima mattinata di oggi, lunedì 12 ottobre, a Muzzo, frazione di Cornegliano Laudense, in provincia di Lodi, dove ad avere la peggio è stato un uomo ricoverato in codice rosso all'ospedale di Lodi. Secondo quanto riportato dall'Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia, poco dopo le cinque una chiamata di soccorso allertava il 118 di un frontale tra un'automobile e un camion lungo la strada provinciale 186.

Uomo senza cintura intubato sul posto e ricoverato in codice rosso

Come verificato da Fanpage.it, al loro arrivo gli operatori sanitari hanno trovato il conducente del camion a bordo strada, estratto dall'abitacolo da alcuni passanti. L'uomo aveva un respiro russante e un evidente trauma facciale, ma non ha necessitato cure mediche in ospedale. Diversa la situazione per i due uomini presenti nell'automobile. Il conducente, A.N, di 22 anni, ha riportato la frattura del braccio sinistro. Trovato già fuori dall'auto, era cosciente e deambulava in autonomia. Medicato, è stato portato in codice giallo al pronto soccorso dell'ospedale di Lodi. Il passeggero che era a bordo con lui sull'auto, la cui età non è specifica, invece, è stato trovato con una grave contusione alla testa, al torace e all'arto inferiore. Secondo quanto riportato, al momento dell'impatto non aveva la cintura di sicurezza. Gli operatori sanitari hanno quindi provveduto ad intubarlo sul posto prima di portarlo d'urgenza anch'egli al nosocomio di Lodi dove, al suo arrivo, è stata confermata la criticità di livello rosso. Sul posto sono arrivati poi anche i vigili del fuoco e sono stati allertati la polizia stradale e i carabinieri di Lodi. I primi hanno messo in sicurezza la zona mentre i secondi hanno avviato tutti i rilievi del caso per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente frontale.