733 CONDIVISIONI
7 Luglio 2021
19:35

Ragazze morte nel campo di mais, identificati i due uomini che le hanno lasciate agonizzanti

Sono stati identificati due uomini di 35 e 21 anni che si trovavano con Sara El Jaafari e Hanan Nekhla, le due ragazze trovate morte sabato scorso in un campo di mais a San Giuliano Milanese. Entrambi non hanno una residenza o un domicilio fisso e si muovono tra Milano e altre città della Lombardia.
A cura di Ilaria Quattrone
733 CONDIVISIONI
Le vittime, Sara El Jaafari e Hanan Nekhla
Le vittime, Sara El Jaafari e Hanan Nekhla

I carabinieri del Nucleo investigativo di Milano hanno identificato nelle scorse ore due uomini di 35 e 21 anni che in base alle indagini sarebbero i due amici che si trovavano con Sara El Jaafari e Hanan Nekhla, le due ragazze morte in un campo di mais a San Giuliano Milanese. Per il loro decesso è al momento indagato con l'accusa di omicidio colposo un agricoltore di 28 anni che guidava il trattore che avrebbe travolte le due giovani.

I carabinieri vicini a rintracciare almeno uno dei due

Stando a quanto riportato dall'agenzia Ansa, i carabinieri sarebbero vicini a rintracciare almeno uno dei due per interrogarlo. Entrambi non hanno una residenza o un domicilio fisso e si muovono tra Milano e altre città lombarde. Le due probabilmente, dopo una notte di alcol e droga trascorsa insieme ai due uomini, si sarebbero addormentate nel campo per poi essere travolte venerdì mattina da un mezzo agricolo che spargeva insetticida sul campo.

Entrambe morte dopo essere state travolte dal trattore

Fin da subito, la cugina di Hanan aveva lanciato un appello chiedendo di rintracciare i due ragazzi che si trovavano con le donne. La giovane aveva raccontato che venerdì sera la cugina aveva ricevuto una chiamata da Sara. L'amica le avrebbe detto che sarebbe passata a prenderla insieme a due ragazzi conosciuti da poco. Da lì poi più nessuna notizia. Oggi si sono svolte anche le autopsie. Entrambe sono morte per essere state investite dal mezzo agricolo: sul corpo di Sara ci sono segni di lesioni compatibili con lo schiacciamento del mezzo pesante e sarebbe morta quasi sul colpo. Hanan invece, che sabato mattina alle 11.30 aveva chiamato il 112 affermando di essere ferita, ha avuto le gambe schiacciate fino al bacino e sarebbe morta dopo ore, dissanguata.

733 CONDIVISIONI
Litigio in strada finisce con colpi di pistola ad aria compressa e coltellate: due uomini denunciati
Litigio in strada finisce con colpi di pistola ad aria compressa e coltellate: due uomini denunciati
Abusano di una 18enne in un bed and breakfast: arrestato uno dei due uomini, l'altro è ricercato
Abusano di una 18enne in un bed and breakfast: arrestato uno dei due uomini, l'altro è ricercato
Ai genitori non piace il suo fidanzato: ragazza sequestrata in casa per due settimane
Ai genitori non piace il suo fidanzato: ragazza sequestrata in casa per due settimane
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni