A due giorni dalla riapertura ufficiale ritornano a volare i primi aerei all'aeroporto di Milano Linate. Oggi lo scalo cittadino, che aveva riaperto lunedì ma senza voli, è tornato a ospitare passeggeri in partenza e in arrivo. La ripresa dopo quattro mesi di lockdown per via dell'emergenza Coronavirus è stata però in tono decisamente minore: quattro in totale i voli in partenza in programma nella giornata odierna, come si può vedere anche sul sito dell'aeroporto gestito da Sea, società che cura anche lo scalo di Malpensa. Il primo volo, della Lufthansa, è decollato attorno alle 10.40 con destinazione Francoforte, in Germania. Altri voli sono in programma per Madrid (operato da Iberia, la partenza era prevista per mezzogiorno ma si segnala ritardo), per Malta (con la compagnia Air Malta) e l'ultimo della giornata alle 18, di nuovo per Francoforte.

Passeggeri invitati a rispettare le norme: nell'aeroporto resta l'obbligo di mascherina

Quattro anche i voli in arrivo: il primo, proveniente da Madrid, è atterrato alle 11, l'ultimo, proveniente da Francoforte, dovrebbe atterrare alle 21.55. Ai pochi passeggeri che hanno iniziato ad animare lo scalo è stata misurata la temperatura con il termoscanner. Tutti sono stati invitati a rispettare le distanze al check in e a indossare le mascherine, che restano obbligatorie nei luoghi chiusi anche se proprio oggi non sono più obbligatorie all'aperto in Lombardia, almeno se si riesce a rispettare la distanza interpersonale di un metro. Tra i passeggeri che sono transitati dall'aeroporto anche un gruppo di ragazzi di Lugano che devono partire in vacanza: "Non vedevamo l'ora", hanno detto a un giornalista dell'agenzia di stampa Ansa.