Manifestanti in piazza a Milano (foto Fanpage.it)
in foto: Manifestanti in piazza a Milano (foto Fanpage.it)

Quattro persone sono state fermate e un poliziotto è rimasto ferito durante la manifestazione non autorizzata tenutasi questa sera a Milano: un centinaio le persone che vi hanno preso parte e che partite da piazzale Loreto hanno poi percorso corso Buenos Aires in direzione del centro. Armati di molotov e petardi che hanno fatto esplodere a più riprese, i manifestanti hanno poi acceso diversi fumogeni che hanno lanciato in direzione della polizia intervenuta poco dopo l'inizio del corteo.

L'agente colpito al volto da un oggetto

Uno degli agenti, stando a quanto appreso da Fanpage.it, è rimasto ferito al volto proprio dopo essere stato raggiunto da un oggetto lanciato da uno dei manifestanti. Il folto gruppo si è diretto verso il centro dove ha continuato il lancio di petardi e bottiglie incendiarie, una delle quali è stata lanciata all'indirizzo di un'auto della polizia locale che però non ha raggiunto. Dopo pochi minuti dall'inizio del corteo, i manifestanti hanno afferrato le transenne utilizzate per il Giro d'Italia e le hanno lanciate sulle scale della metropolitana. Diversi anche i dehors danneggiati e i  cassonetti rovesciati.

 

Lanciati cassonetti e danneggiati dehors

Non è chiaro chi abbia preso parte al corteo ma alcuni dei presenti che avevano raggiunto piazzale Loreto per manifestare in maniera pacifica hanno poi abbandonato il presidio: "Sono un barista ed ero venuto a protestare pacificamente. Non condivido questa violenza", la testimonianza di un commerciante. La manifestazione era stata organizzata per protestare contro le nuove norme anti Covid contenute del Dpcm varato dal governo e in vigore da oggi che pone una ulteriore stretta alle misure anti contagio costringendo alla chiusura diversi settori del commercio.