Diverse decine di manifestanti sono scesi in piazza a Milano per protestare contro le norme anti Covid contenute nel nuovo Dpcm in vigore da quest'oggi. Circa un centinaio le persone che partite da piazzale Loreto stanno percorrendo la centralissima corso Buenos Aires.

Molotov contro auto della polizia locale

Diversi i petardi fatti esplodere dai manifestanti che hanno lanciato anche molotov durante il corteo: due le bottiglie incendiarie lanciate, una delle quali è stata lanciato all'indirizzo di un'auto della polizia locale. Al momento però sembra che non ci siano persone ferite. Si tratta stando a quanto si apprende di un corteo improvvisato e non autorizzato e che ora si sta dirigendo verso le strade del centro di Milano. Dal corteo, in diversi hanno urlato insulti e slogan contro il premier Giuseppe Conte.

Manifestanti diretti verso il palazzo della Regione

Mentre continua il lancio di molotov sono diversi anche i fumogeni che sono stati accesi dai manifestanti che ora stanno raggiungendo il palazzo della Regione. Non è chiaro chi abbia preso parte al corteo ma alcuni dei presenti che avevano raggiunto piazzale Loreto per manifestare in maniera pacifica hanno poi abbandonato il presidio: "Sono un barista ed ero venuto a protestare pacificamente. Non condivido questa violenza", la testimonianza di un commerciante.