Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

In Lombardia l'incidente di contagio Rt scende sotto la soglia di allarme dell'1 attestandosi a 0,96, un dato positivo che fa registrare un nuovo calo rispetto alla scorsa settimana. A fornire i dati sulla cosiddetta trasmissibilità del Coronavirus è l'Istituto Superiore di Sanità che come ogni settimana fornisce un report relativo al monitoraggio dell'emergenza Coronavirus in Italia: gli ultimi dati fanno riferimento alla settimana che va dal 20 al 26 luglio.

"Persiste una trasmissione diffusa del virus che, quando si verificano condizioni favorevoli, provoca focolai anche di dimensioni rilevanti, talvolta associati all'importazione di casi da Stati esteri – si legge nella nota dell'ISS – il numero di nuovi casi di infezione sebbene rimanga nel complesso contenuto mostra una tendenza all'aumento". Cresce il bilancio dei nuovi positivi e di conseguenza l'indice Rt che è salito a 0,98 su base nazionale, anche se in alcune regioni è stata superata la soglia di guardia di 1. Ne sono ben 8: Emilia Romagna, Campania, Lazio, Liguria, Bolzano, Trento, Sicilia e Veneto. Insomma, gli esperti sono stati chiari: il numero di nuovi casi di infezione, "sebbene rimanga nel complesso contenuto, mostra una tendenza all’aumento".

La scorsa settimana in Lombardia l'indice Rt era pari a 1, mentre nella misurazione precedente, quella relativa a venerdì 17 luglio era pari a 1,14: si tratta dunque di un dato in costante calo. Nel bollettino quotidiano i dati relativi ai nuovi contagi da Coronavirus mostrano 77 nuovi contagi e 4 morti: le persone ricoverate in terapia intensiva sono 7 mentre ieri erano 13. Per quanto riguarda i casi per province invece salgono quella di Milano che sono 33, di cui 20 in città.