121 CONDIVISIONI
23 Dicembre 2020
20:16

Lombardia, il via ai saldi invernali slitta al 7 gennaio: ritardo per colpa della zona rossa

Slitta di due giorni il via dei saldi invernali 2021 in Lombardia. Lo shopping post natalizio inizierà alle 10.15 del 7 gennaio a causa delle ultime disposizioni anti Covid che hanno fatto la Lombardia zona rossa i giorni del 5 e del 6 gennaio. Regione Lombardia è ora al lavoro per cercare di evitare assembramenti sui mezzi pubblici nei giorni dello shopping.
A cura di Giorgia Venturini
121 CONDIVISIONI

Slitta al 7 gennaio l'inizio dei saldi invernali a Milano. Le ultime disposizioni governative hanno fatto cambiare i piani dello shopping: l'introduzione della zona rossa ha fatto spostare di due giorni, dal 5 al 7 gennaio, il via degli sconti nei negozi. A stabilirlo è una delibera della Giunta regionale approvata oggi su iniziativa dell'assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli, che ha anche sottolineato che le promozioni dureranno 60 giorni. E le regole dei saldi sono le stesse dello scorso anno: i commercianti hanno l’obbligo di esporre accanto alla merce il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto e di fornire informazioni in modo trasparente. E ancora: i prodotti in saldo devono essere separati da quelli eventualmente posti in vendita a prezzo normale e se il prodotto risulta difettoso, il consumatore può richiedere la sostituzione o il rimborso. Il tutto affiancato dalle norme anti contagio.

I negozi apriranno le porte alle 10.15 del 7 gennaio

"Lo spostamento dal 5 al 7 gennaio è stato deciso dopo aver sentite le associazioni di rappresentanza, in seguito alla decisione del governo di rendere zona rossa l'intero Paese il 5 e il 6 gennaio", precisa l'assessore Mattinzoli. E poi aggiunge: "In questi giorni entrerà in vigore il divieto di spostamento e di apertura degli esercizi commerciali. Resta confermata la possibilità, su tutto il territorio regionale di effettuare vendite promozionali nei 30 giorni antecedenti i saldi". Così ora è tutto pronto per il giorno dopo l'Epifania quando i negozi non alimentari alzeranno la saracinesca alle 10.15 . Per allora si cercherà di alleggerire il trasporto pubblico per scongiurare gli assembramenti, come successo nella prima domenica di zona gialla in Lombardia quando i milanesi hanno affollato le vie dello shopping.

121 CONDIVISIONI
Covid in Lombardia, 2.733 casi e 10 decessi: il bollettino del 7 settembre
Covid in Lombardia, 2.733 casi e 10 decessi: il bollettino del 7 settembre
Grave incidente sul lavoro a Lonato del Garda: operaio resta schiacciato da un muletto
Grave incidente sul lavoro a Lonato del Garda: operaio resta schiacciato da un muletto
Bruciano 600 metri quadrati di campo di grano: il fumo visibile da chilometri di distanza
Bruciano 600 metri quadrati di campo di grano: il fumo visibile da chilometri di distanza
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni