331 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Omicidio di Giulia Tramontano

La sorella di Giulia Tramontano: “Non è facile se non sei con me”

“Fermiamo il mondo quando siamo insieme. Anche se dura un secondo come le comete. Griderò il tuo nome fino a perdere la voce, sospese in aria come due altalene. Non è facile se non sei con me”: a scriverlo sul proprio profilo Instagram è stata Chiara Tramontano, sorella di Giulia Tramontano uccisa dal compagno Alessandro Impagnatiello a Senago (Milano).
A cura di Ilaria Quattrone
331 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

"Fermiamo il mondo quando siamo insieme. Anche se dura un secondo come le comete. Griderò il tuo nome fino a perdere la voce, sospese in aria come due altalene. Non è facile se non sei con me": è quanto ha scritto sul proprio profilo Instagram Chiara Tramontano, sorella di Giulia Tramontano uccisa dal compagno Alessandro Impagnatiello a maggio 2023 nella loro casa di Senago (Milano).

Immagine

Il 2 maggio scorso aveva pubblicato un'altra storia ricordando che la sorella avrebbe compiuto proprio in quel giorno trent'anni. Giulia Tramontano, che era incinta di sette mesi del piccolo Thiago, è stata uccisa il 27 maggio 2023: aveva incontrato la donna con cui Impagnatiello aveva una relazione parallela. Dopo aver scoperto cosa il compagno le nascondeva, è tornata a casa con l'intenzione di lasciarlo. In quelle mura, il trentenne l'ha accoltellata 37 volte.

Poi ha tentato di bruciarne il cadavere. Infine ha spostato il corpo fino a nasconderle in un'intercapedine di un garage a Senago. L'autopsia e l'esame tossicologico hanno permesso di scoprire che Impagnatiello avrebbe avvelenato la compagna per mesi. Le avrebbe infatti somministrato veleno per topi. Alcuni flaconi sono stati trovati nel suo zaino al momento della perquisizione: ai carabinieri aveva raccontato che lo utilizzava per uccidere i topi che si trovavano sul luogo di lavoro. In realtà lo avrebbe usato per avvelenare la donna.

L'uomo è attualmente a processo per il suo omicidio e rischia l'ergastolo. Il 27 maggio, giorno in cui ha ucciso Tramontano, testimonierà.

331 CONDIVISIONI
252 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views