Un uomo di 30 anni è rimasto coinvolto in un incidente stradale a Milano mentre viaggiava sul suo monopattino elettrico.

Il 30enne è caduto attorno all'1.30 di oggi, sabato 6 marzo, in via San Gregorio, nella zona di Città Studi. Sul posto è arrivata un'ambulanza in codice giallo. L'uomo ha riportato un trauma alla testa ed è stato portato all'ospedale Città Studi in condizioni non gravi. Sul posto, oltre al 118 anche gli agenti della polizia locale.

Torna così in primo piano il tema della sicurezza e della mobilità elettrica a Milano. Alla fine di dicembre erano stati diffusi i dati sugli incidenti in monopattino nei primi sei mesi di via libera alla micromobilità: erano stati 246 gli incidenti per i quali il personale sanitario del 118 era dovuto intervenire. L'assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia Riccardo De Corato, ha sostenuto: "La sperimentazione di questo mezzo di locomozione nel capoluogo lombardo è disastrosa. Un costo alla politica green della Giunta sicuramente troppo alto".

La Procura aveva avviato un'indagine relativa alla sicurezza dei mezzi in città visto l'alto numero degli incidenti. A questa se n'era aggiunta una seconda che si concentrava sulla possibilità che per le strade milanesi ci fossero più monopattini di quanti previsti e dichiarati. Successivamente gli inquirenti avevano concentrato le loro indagini su otto manager di società di sharing che, secondo i primi accertamenti, non avevano rispettato i requisiti di sicurezza e ordine pubblico previsti nel bando comunale. A seguito della notizia, il Comune aveva deciso di revocare le concessioni a tre aziende che secondo Palazzo Marino avevano adottato comportamenti irregolari.