1.117 CONDIVISIONI
29 Giugno 2022
7:39

In contromano sull’A7 prima di scontrarsi e uccidere Matilda Hidri: a pochi chilometri viaggiava il padre

A pochi chilometri dal luogo della tragedia sull’A7 viaggiava anche il padre del 46enne: il figlio aveva deciso di fare inversione di marcia in superstrada. Ha percorso due chilometri in contromano fino a quando non ha impattato contro la macchina della 35enne Matilda Hidri.
A cura di Giorgia Venturini
1.117 CONDIVISIONI

Si cerca ancora di capire. Perché per completare la dinamica dell'incidente di domenica scorsa sulla A7 a Silvano Pietra, in provincia di Pavia, non resta che chiarire il motivo che ha spinto il 46enne a fare inversione di marcia in autostrada e a viaggiare contromano per almeno due chilometri a velocità sostenuta. Fino a quanto Giuseppe Maria Garavaglia non ha impattato contro l'auto della 35enne Matilde Hidri: entrambi  sono morti sul colpo. Altre tre persone, a bordo di una terza macchina, sono rimasti feriti. A svelare gli ultimi dubbi ora potrà essere il padre dell'uomo: come riporta Il Giorno, sulla stessa autostrada e proprio nei pressi del casello di Gropello Cairoli viaggiava anche lui. Stavano percorrendo un tratto insieme? Ha capito perché il figlio ha deciso di fare una manovra simile? Al momento non ci sono ancora risposte, ma tutto è al vaglio della polizia stradale e della Procura che indagano sui fatti.

Si cerca di capire il motivo della manovra

Tra le ipotesi sotto analisi dagli inquirenti la più credibile è che l'auto del 46enne, una Volvo bianca, sia entrata dalla barriera di Assago in direzione Genova nel corretto senso di marcia fino all'assurda inversione di marcia. Il motiva rischia però di essere per sempre un mistero dal momento che l'uomo è morto sul colpo. L'autopsia sul corpo però potrà fornire tutte le formazioni sullo stato di salute al momento dell'incidente. I medici legali potranno così confermare o meno l'ipotesi che l'automobilista sia stato colpito da un ictus o malare che gli avrebbe fatto perdere il senso dell'orientamento.

La 35enne lascia un figlio piccolo

Oltre al 46enne, a perdere la vita è stata la 35enne di origini albanesi Matilde Hidri. La donna aveva un figlio piccolo. Da circa un mese aveva raggiunto il suo sogno: aveva inaugurato la sua pizzeria "nel cuore di Genova". Domenica scorsa però la sua vita è stata spezzata da un uomo che in autostrada ha fatto inversione di marcia e ha deciso di viaggiare in contromano ad alta velocità.

1.117 CONDIVISIONI
Prima di uccidere il 76enne senza fissa dimora ha ferito un bambino e un ragazzo: follia omicida a Como
Prima di uccidere il 76enne senza fissa dimora ha ferito un bambino e un ragazzo: follia omicida a Como
Perché il sindaco di Como vuole i clandestini fuori dalla città e perché li vuole mandare in Sardegna
Perché il sindaco di Como vuole i clandestini fuori dalla città e perché li vuole mandare in Sardegna
Venduta Villa del Platano a Milano della famiglia Versace: il prezzo è da record
Venduta Villa del Platano a Milano della famiglia Versace: il prezzo è da record
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni