13 Marzo 2021
16:02

Il Tredesin de marz, la festa milanese che preannuncia l’arrivo della Primavera

Il 13 marzo a Milano si festeggia la Primavera ormai alle porte. La festa del “Tredesin de marz” è legata a un episodio sospeso tra storia e leggenda: l’arrivo in città, il 13 marzo del 51 dopo Cristo, di San Barnaba apostolo, che vedendo un gruppo di pagani riuniti attorno a una pietra di forma circolare iniziò a predicare il vangelo e conficcò una croce al centro della pietra, ancora oggi visibile nella chiesa di Santa Maria del Paradiso.
A cura di Francesco Loiacono
La pietra di San Barnaba (Foto di A ntv via Wikipedia)
La pietra di San Barnaba (Foto di A ntv via Wikipedia)

Il 13 marzo a Milano è una data particolare. Si celebra la festa del "Tredesin de marz" che unisce in sé storia e leggenda, e lega un evento storico che risale agli albori del Cristianesimo in città ai fiori e alle prime avvisaglie della Primavera ormai alle porte. Si narra che il 13 marzo del 51 dopo Cristo San Barnaba apostolo, compagno di viaggio di San Paolo e tradizionalmente considerato il primo vescovo di Milano, arrivò in quella che si chiamava Mediolanum per diffondere il Vangelo. Immediatamente prima del suo ingresso in città, fuori dalle mura cittadine, vide alcuni pagani riuniti in cerchio in una radura attorno a una pietra circolare segnata da tredici tacche disposte a raggiera. Il santo predicò il Vangelo ai pagani e conficcò una croce proprio al centro della pietra.

La pietra è custodita nella chiesa di Santa Maria del Paradiso

La pietra al centro della storia (o della leggenda) è tutt'oggi visibile: dopo essere stata conservata per diverso tempo nella chiesetta di San Dionigi, detta del Tredesin de marz ed edificata proprio dove si sarebbe verificato l'episodio, è adesso custodita nel pavimento della navata centrale della chiesa di Santa Maria del Paradiso, in corso di Porta Vigentina. Proprio nei dintorni della chiesa, la domenica più vicina al 13 marzo, si celebra la festa del "Tredesin de marz" con una fiera caratterizzata da bancarelle piene di fiori. Naturalmente la pandemia ha momentaneamente cancellato la fiera, anche se la giornata resta, tra le tradizioni milanesi, quella in cui da un lato si celebra l'imminente passaggio di stagione, dall'inverno alla primavera, e dall'altro si ricorda il passaggio dal paganesimo al cristianesimo.

Scoppia un incendio in un appartamento ad Alserio: una donna trovata in arresto cardiaco
Scoppia un incendio in un appartamento ad Alserio: una donna trovata in arresto cardiaco
Le carte da gioco solidali dei ragazzi dell'Istituto tumori: medici-jolly e re che fanno la chemio
Le carte da gioco solidali dei ragazzi dell'Istituto tumori: medici-jolly e re che fanno la chemio
Quanto costa mangiare al ristorante Da Vittorio dei fratelli Cerea a Brusaporto: menù e prezzi
Quanto costa mangiare al ristorante Da Vittorio dei fratelli Cerea a Brusaporto: menù e prezzi
Due gravi incidenti sul lavoro in Lombardia, operaio di 19 anni in gravissime condizioni
Due gravi incidenti sul lavoro in Lombardia, operaio di 19 anni in gravissime condizioni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni