24 Dicembre 2021
13:13

Il piatto che non può assolutamente mancare al pranzo di Natale a Milano

Se si pensa al Natale a Milano viene subito in mente il panettone. Eppure ci sono altri piatti tipici che non possono mancare sulle tavole dei milanesi: ecco quali sono.
A cura di Francesco Loiacono

Arriva il Natale e ci si ritrova immancabilmente a tavola, anche se tra le tante precauzioni che il Coronavirus impone. A Milano non si usa, per tradizione, festeggiare la Vigilia di Natale a tavola: la cena del 24 spesso scorre via tra piatti semplici, in attesa del giorno seguente. È a Natale che a Milano si festeggia a tavola. Le tradizioni possono mutare, certo, ma ci sono alcuni piatti tipici a cui nessun buon milanese vuole rinunciare a Natale. Quali sono? Ecco come può essere un tipico menù di Natale a Milano.

Sarebbe facile pensare subito al dolce tipico natalizio simbolo di Milano nel mondo: il panettone. È in effetti difficile che il lievitato dalle origini "leggendarie" manchi dalle tavole imbandite a Milano, ma anche nel resto d'Italia. C'è però probabilmente un altro piatto tipico più "milanese" del panettone: si tratta dei ravioli di carne in brodo di cappone. C'è chi, più abile (e con più tempo a disposizione) li prepara in casa, chi li ordina nei pastifici e nelle gastronomie cittadine e anche chi magari si fa aiutare dai prodotti offerti dai supermercati. I ravioli sono però indubbiamente il "primo piatto" di Natale per eccellenza, sinonimo della festività nel capoluogo lombardo.

Gli altri piatti immancabili a Milano a Natale

Un'altra pietanza tipica che si trova su quasi tutte le tavole di milanesi doc a Milano è la mostarda: non è una salsa originaria milanese, arrivando dalle vicine Cremona e Mantova. Ma è da tempo ormai diventata l'accompagnamento principale degli antipasti, che comprendono solitamente affettati del territorio (in questo caso, anche il salame Milano e altre specialità tipiche del Piacentino), la giardiniera, l'insalata russa e anche i nervetti, i tendini di bovino serviti spesso come insalata. La mostarda serve però ad accompagnare anche il secondo piatto: ritorna in questo caso il cappone, alimento principe delle tavole di Natale dei milanesi, che può essere cotto in vari modi (lesso, arrosto o ripieno) e viene solitamente accompagnato anche da altre salse e da un contorno di patate, arrosto o in purè. E per concludere il pranzo di Natale? Ecco che ritorna il dolce simbolico, il panettone. Oramai la versione tradizionale con uvetta e canditi è solo una delle tante che le pasticcerie della città propongono: perché è vero che la tradizione va rispettata, ma è pur vero che a Milano la spinta all'innovazione e alla sperimentazione è sempre presente. Anche a Natale.

Torna il bonus taxi a Milano: chi può riceverlo, come e quanto vale lo sconto sulle corse
Torna il bonus taxi a Milano: chi può riceverlo, come e quanto vale lo sconto sulle corse
L’arcivescovo di Milano si può affidare al cielo contro la siccità, il presidente della Regione no
L’arcivescovo di Milano si può affidare al cielo contro la siccità, il presidente della Regione no
Via Bolla, la Regione pensa all'esercito. Granelli:
Via Bolla, la Regione pensa all'esercito. Granelli: "Aler faccia qualcosa, altrimenti sarà commissariata"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni