70 CONDIVISIONI
Omicidio di Giulia Tramontano, ultime notizie

Il legale della famiglia Tramontano: “Pronti a replicare a richiesta di perizia psichiatrica su Impagnatiello”

L’avvocato della famiglia di Giulia Tramontano, Giovanni Cacciapuoti, spiega a Fanpage.it perché ha nominato due psichiatri pronti a ribattere alla possibile richiesta della difesa di Alessandro Impagnatiello di una perizia psichiatrica. Domani al via al processo per il barman di Senago: rischia l’ergastolo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Francesca Del Boca
70 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Omicidio di Giulia Tramontano, ultime notizie

L'avvocato della famiglia di Giulia Tramontano Giovanni Cacciapuoti ha nominato due psichiatri, Salvatore De Feo e Diana Galletta, per ribattere alla possibilità che la difesa di Alessandro Impagnatiello punti sul vizio di mente per ottenere un eventuale sconto di pena.

L'incapacità di intendere e di volere, parziale, o totale, se venisse riconosciuta potrebbe infatti evitare la pena dell'ergastolo al barman 30enne accusato ora di omicidio volontario aggravato da premeditazione, crudeltà, futili motivi e rapporto di convivenza: dopo aver tentato di avvelenare la compagna incinta del figlio Thiago per mesi, secondo quanto emerso dall'inchiesta dei carabinieri del Nucleo investigativo (coordinata dall'aggiunto Letizia Mannella e dal pm Alessia Menegazzo), nel maggio del 2023 l'ha assassinata con 37 coltellate nell'appartamento che i due condividevano a Senago.

E così i legali Giulia Geradini e Samanta Barbaglia, che assistono Alessandro Impagnatiello, hanno presentato una lista testimoni con due soli nomi: quello dello psichiatra Raniero Rossetti (che tra le altre cose si è occupato dal caso di Omar Confalonieri, l'ex agente immobiliare condannato per aver drogato e violentato alcune donne) e della psicologa Silvana Branciforti. Una scelta che prelude alla richiesta ai giudici, da parte della difesa, di un accertamento psichiatrico su Alessandro Impagnatiello?

"Dal punto di vista normativo anche solo una di queste aggravanti potrebbe giustificare la pena massima. Quindi evidentemente sì, domanderanno la perizia per provare il vizio di mente. Non si sa se all'inizio del processo o durante il suo svolgimento. Così, vista la lista testimoniale di Impagnatiello, anche noi domanderemo alla Corte di autorizzarci alla citazione dei nostri due consulenti", il commento a Fanpage.it di Giovanni Cacciapuoti, legale dei genitori di Giulia Franco e Loredana, con i figli Chiara e Mario. Saranno tutti presenti in aula domani. "La famiglia si porta dietro sempre un grandissimo dolore. Ma è fiduciosa, sa che la legge verrà applicata con rigore e impeccabilità".

70 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views