Il canile di Olgiate in fiamme (Fonte: Facebook)
in foto: Il canile di Olgiate in fiamme (Fonte: Facebook)

Un grosso incendio ha distrutto, nella giornata di oggi sabato 13 febbraio, il canile comunale "Amici per un pelo" di via Fontanelle a Olgiate Comasco, in provincia di Como. Tutti i cani ospitati sono stati tratti in salvo dai vigili del fuoco. Sul posto sono infatti intervenute sei squadre di pompieri arrivate da Como, Appiano Gentile e Lomazzo e gli agenti della polizia locale.

Tutti i cani tratti in salvo dai pompieri

La telefonata ai soccorsi è arrivata intorno alle 10.30 del mattino: a dare l'allarme è stato un dipendente del canile. In pochi minuti le fiamme hanno avvolto tutta la struttura tanto da creare una colonna di fumo visibile anche a chilometri di distanza. I pompieri, una volta arrivati sul posto, si sono messi subito a lavoro per domare il rogo e salvare gli animali. Nessuno di loro fortunatamente è rimasto intrappolato nelle gabbie. Visti i danni riportati, la struttura non è più in grado di poterli ospitare e per questo motivo è stato organizzato il loro trasferimento. Intanto i pompieri e gli agenti della polizia locale indagano sulle cause che hanno portato all'esplosione dell'incendio.

Il sostegno degli utenti: "Possiamo ospitare alcuni animali"

Il canile "Amici per un pelo" è molto noto in città: fino a questo momento ospitava sessanta cani che, oltre a ricevere assistenza e cure, venivano coinvolti in diversi progetti sociali. Sulla pagina Facebook dell'Associazione al momento compare un post con su scritto: "La struttura è chiusa". Poche parole che hanno però spinto diversi utenti a dare tutto il loro sostegno. Tra di loro infatti c'è chi si rende disponibile per dare una mano e ospitare i cani rimasti momentaneamente senza una casa.

Il post del sindaco

Anche il sindaco di Olgiate, Simone Moretti, su Facebook ha lanciato un appello: "La situazione è complessa, l'abitazione è inagibile e come comune stiamo provvedendo ad individuare un alloggio temporaneo. È urgente trovare alloggio per i cani attraverso volontari che possano ospitarli e per adozioni". Il primo cittadino spiega poi che qualora qualcuno volesse rendersi disponibile potrà contattare Diana Baragiola o l'email amiciper1pelo@gmail.com.