7 Giugno 2021
16:25

Finge di essere un carabiniere per fare truffe online: arrestato un 47enne

Un uomo di 47 anni è stato arrestato con l’accusa di truffa a Taranto. L’inchiesta è partita da Brugherio, in provincia di Monza e Brianza: un cittadino del posto è infatti stato truffato online dal 47enne, che sui social si spacciava per carabiniere per conquistare la fiducia delle sue vittime. Il brugherese non si è però arreso e si è rivolto ai veri carabinieri, che hanno arrestato il truffatore.
A cura di Francesco Loiacono

Una truffa sull'asse Taranto-Brugherio, cittadina della Brianza, è stata scoperta e sventata dai carabinieri della stazione brianzola. Protagonista in negativo un uomo di 47 anni, residente a Taranto e con precedenti specifici, che sui social network si spacciava per carabiniere e in questa maniera si guadagnava la fiducia delle ignare vittime, a cui rifilava poi delle costose fregature. La vicenda, riportata dalla testata online MbNews, è però finita con l'arresto del 47enne da parte dei veri carabinieri.

Ecco come agiva il truffatore

A cadere nella trappola del truffatore è stato, tra i tanti, un cittadino di Brugherio. L'uomo aveva visto in vendita su un noto sito di e-commerce una consolle a un prezzo estremamente vantaggioso: ha quindi contattato il venditore che ha messo in atto la consueta strategia. In una chat privata si è presentato come militare dell'Arma, con tanto di foto per avvalorare le sue dichiarazioni. Quindi, conquistata la fiducia dell'acquirente, gli ha chiesto di ricaricare l'importo pattuito, pari a circa 500 euro, su una carta Postepay. Col passare del tempo la consolle non è mai arrivata e l'uomo ha capito di essere rimasto vittima di una truffa.

A quel punto il brugherese si è rivolto alla stazione dei carabinieri di zona, che hanno avviato le indagini. Grazie anche alla collaborazione di Poste italiane è stato possibile tracciare tutta la transazione, risalendo all'identità della persona a cui era intestata la carta. L'analisi dei filmati di alcune telecamere di sorveglianza hanno consentito di accertare che l'uomo che aveva ritirato i 500 euro dalla carta era proprio il 47enne tarantino. Nei giorni scorsi l'uomo è stato arrestato su ordine del tribunale di Monza: si trova adesso in carcere nella sua città.

Arluno, la festa di battesimo finisce in rissa: tre carabinieri feriti e due fratelli arrestati
Arluno, la festa di battesimo finisce in rissa: tre carabinieri feriti e due fratelli arrestati
Finge di far sesso con una bambola gonfiabile: 20enne denunciato dai carabinieri a Pisogne
Finge di far sesso con una bambola gonfiabile: 20enne denunciato dai carabinieri a Pisogne
Brianza, allaga la casa e si finge un agente dei servizi segreti per evitare l'arresto per spaccio
Brianza, allaga la casa e si finge un agente dei servizi segreti per evitare l'arresto per spaccio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni