Stava facendo merenda con la madre e la nipote ma quando ha assaggiato il muffin fatti da quest'ultima ha iniziato a sentirsi male. Forti vertigini e problemi respiratorio l'hanno costretta a sdraiarsi e a chiamare i soccorsi. A svelare i sintomi della zia, in quel momento in casa della nipote, sono stati i carabinieri della Compagnia di Cremona che hanno scoperto l'ingrediente segreto dei dolci sfornati dalla nipote di 27 anni poco tempo prima e preparati per il pomeriggio in famiglia: oltre a farina e uova la donna ha aggiunto anche circa 5 grammi di marjiuana. In soccorso alla zia sono immediatamente intervenuti i paramedici del 118 con una ambulanza che hanno trasportato la donna all'ospedale di Cremona. Qui la donna è rimasta ricovera a causa dei forti sintomi. Secondo le prime informazioni non sarebbe in pericolo di vita ma la donna resta in osservazione. Nessun sintomo invece per la 27enne e la sua nonna, che forse potrebbero non aver assaggiato per prime i dolci.

La nipote di 27 anni è stata segnalata alla Prefettura

Sul luogo dell'accaduto sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Cremona. I militari hanno fatto scattare immediatamete le indagini per capire la causa dei sintomi della donna ricoverata. Ma una volta analizzati i muffin della 27enne hanno capito tutto. La ragazza è stata così segnalata alla Prefettura per la sua sfornata di dolci dall'ingrediente segreto: dovrà ora chiarire ai militari perché abbia deciso di aggiungere droga nei dolci e se zia e nonna erano al corrente della sua ricetta o si siano trovatate ad assaggiare i muffin senza sapere l'ingrediente segreto.