142 CONDIVISIONI
Aggiornamenti sulla scomparsa di Sabrina Beccalli a Crema
17 Agosto 2020
17:43

Crema, scomparsa di Sabrina: un mese fa la rissa a colpi di coltello tra il compagno e un altro uomo

Potrebbe essere collegata a una rissa finita a coltellate, avvenuta a metà luglio, la scomparsa di Sabrina Beccalli, la donna di 39 anni residente a Crema di cui non si hanno più tracce da due giorni, dopo che la sua auto è stata data alle fiamme. Secondo quanto appreso da Fanpage.it le due persone coinvolte nello scontro, finito con un arresto per tentato omicidio, sarebbero state legate sentimentalmente a Sabrina e il movente sarebbe proprio la gelosia.
A cura di Simone Gorla
142 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Aggiornamenti sulla scomparsa di Sabrina Beccalli a Crema

C'è anche una rissa, consumatasi un mese fa e finita a coltellate, con un arresto per tentato omicidio, tra gli elementi che compongono il puzzle che gli inquirenti cremaschi stanno provando a risolvere per ritrovare Sabrina Beccalli, la donna di 39 anni scomparsa nel nulla da oltre 48 ore dopo che la sua auto è stata trovata bruciata.

Crema, allerta per la scomparsa di Sabrina Beccalli: la sparizione potrebbe essere collegata a una rissa avvenuta un mese fa

Per trovarla, sono stati impiegati uomini dei carabinieri, dei vigili del fuoco e della Protezione civile. Come spiegato dal tenente colonnello Lorenzo Carlo Maria Repetto, comandante del Nucleo operativo del comando provinciale di Cremona, "allo stato attuale non viene esclusa alcuna ipotesi". Mentre proseguono le ricerche emerge un nuovo dettaglio: Sabrina potrebbe essere infatti collegata a un episodio di cronaca nera che risale allo scorso 15 luglio, quando un 46enne pregiudicato ha accoltellato un 54enne nel quartiere di San Bernardino a Crema. Secondo quanto apprende Fanpage.it da fonti qualificate, i due uomini coinvolti nella rissa sarebbero stati sentimentalmente legati a Sabrina, e il movente del tentato omicidio potrebbe essere proprio la gelosia. Non è chiaro tuttavia se l'episodio del mese scorso e la sparizione della donna siano in qualche modo collegati.

La 39enne è sparita dopo aver lasciato il figlio da amici

Nella notte di Ferragosto i residenti di Vergonzana, frazione di Crema, hanno chiamato i vigili del fuoco per denunciare la presenza di un veicolo in fiamme. I carabinieri sono poi risaliti alla proprietaria dell'auto, risultata poi essere proprio Sabrina, ma non è stato possibile rintracciarla. Per questo motivo i militari hanno contattato i suoi famigliari. Si è scoperto così che nella mattinata di Ferragosto la 39enne aveva lasciato il figlio di 15 anni a casa di amici garantendo che per mezzogiorno sarebbe tornata a prenderlo. Da quel momento nessuno ha saputo nulla di lei.

(Ha collaborato Simone Giancristofaro)

142 CONDIVISIONI
Omicidio di Sabrina Beccalli, le indagini influenzate dall'errore sui resti carbonizzati nella Panda
Omicidio di Sabrina Beccalli, le indagini influenzate dall'errore sui resti carbonizzati nella Panda
La sorella di Sabrina Beccalli dopo l'assoluzione di Alessandro Pasini: "È stata uccisa due volte"
La sorella di Sabrina Beccalli dopo l'assoluzione di Alessandro Pasini: "È stata uccisa due volte"
Omicidio Sabrina Beccalli, assolto Alessandro Pasini: per i giudici non l'ha uccisa lui
Omicidio Sabrina Beccalli, assolto Alessandro Pasini: per i giudici non l'ha uccisa lui
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni