14 Ottobre 2021
16:05

Cortei no green pass a Milano, intensificata la sicurezza attorno ad obiettivi sensibili

Intensificati i controlli per la tutela dell’ordine e della sicurezza a Milano anche in virtù di eventuali cortei e manifestazioni in seguito all’entrata in vigore dell’obbligo del green pass anche nei luoghi di lavoro. Lo ha stabilito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Intanto dal servizio del trasporto pubblico locale milanese è previsto per domani il massimo utilizzo del personale per coprire eventuali assenze dovute al mancato possesso del certificato verde da parte dei dipendenti.
A cura di Simona Buscaglia
La manifestazione dei no green pass in Duomo a Milano (Fonte: LaPresse)
La manifestazione dei no green pass in Duomo a Milano (Fonte: LaPresse)

Questa mattina si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per esaminare le possibili problematiche connesse all’entrata in vigore delle norme sull’obbligo di green pass nei luoghi di lavoro e alle eventuali manifestazioni di dissenso. Dalla Prefettura è stata confermata la prosecuzione e l’intensificazione dei servizi dedicati alla tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, con particolare attenzione agli obiettivi ritenuti sensibili.

Fontana: "Mi auguro che ci sia l'attenzione dovuta dopo i fatti di settimana scorsa"

In merito ai possibili disordini di domani per l’obbligo del green pass nei luoghi di lavoro è intervenuto anche il presidente della Regione Attilio Fontana, a margine di un appuntamento elettorale a Varese. Il governatore lombardo ha dichiarato: “Mi auguro che ci sia l’attenzione dovuta dopo quello che è successo lo scorso fine settimana. Se c’è stata attenzione bisogna alzarla, a Milano e ovunque ci siano manifestazioni”. Attenzione non solo per la giornata di domani. Per sabato 16 ottobre, nel capoluogo lombardo sono attese migliaia di persone. Gli organizzatori avevano presentato un possibile percorso alla Questura, che la polizia ha poi bocciato. La manifestazione aveva infatti come l'obiettivo di sfilare sotto Assolombarda, poi davanti alla sede del Corriere della Sera, vicino all'ingresso della Questura e a pochi passi dal Comando dei carabinieri in via Moscova, finendo sotto l'antennone della Rai.

Anche Comune di Milano e trasporti pubblici sono pronti per l'obbligo del green pass

Dopo le misure prese dai servizi di trasporto cittadino, che hanno previsto l'utilizzo massimo dei dipendenti per coprire eventuali assenze di chi risulterà privo di green pass, anche il Comune di Milano ha comunicato le misure di controllo dei suoi dipendenti, che sono oltre 1500 in 500 sedi. Da Palazzo Marino non sanno, per motivi legati alla privacy, quanti siano al momento i dipendenti a non avere il certificato verde. Il tema della mancanza di personale potrebbe presentarsi ad esempio per gli sportelli aperti al pubblico anche se è stato specificato che in quel caso sarebbero pronti a subentrare i dipendenti del back office.

Cortei no green pass a Milano, Sala: "Questo sarà il sabato della verità, si rispettino le regole"
Cortei no green pass a Milano, Sala: "Questo sarà il sabato della verità, si rispettino le regole"
No green pass a Milano, perquisita l'abitazione dell'ideatore dei cortei: è un ragazzo di 28 anni
No green pass a Milano, perquisita l'abitazione dell'ideatore dei cortei: è un ragazzo di 28 anni
È partito il corteo dei no green pass a Milano: più di un migliaio di persone presenti
È partito il corteo dei no green pass a Milano: più di un migliaio di persone presenti
No green pass a Milano, inizia la protesta in Piazza Duomo: manifestanti bloccati e identificati
No green pass a Milano, inizia la protesta in Piazza Duomo: manifestanti bloccati e identificati
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni