Drammatico incidente nella mattinata di oggi, martedì 24 novembre, ad Albavilla, paese in provincia di Como, dove un tir è uscito di strada impattando un'automobile e facendola capottare. Secondo quanto ricostruito, alle 9.25 una chiamata all'Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia ha avvisato dell'incidente tra i due veicoli, causata dalla caduta del mezzo pesante dalla sopraelevata su cui stava viaggiando.

Donna in condizioni gravissime: ricoverata in codice rosso

Immediatamente la centrale operativa ha inviato sul posto tre ambulanze e un elisoccorso. Al loro arrivo, secondo quanto verificato da Fanpage.it, i sanitari hanno trovato l'automobile capottata su un lato con all'interno una donna, E.Z., di 45 anni in stato cosciente. All'interno del tir, invece, c'era G.P., conducente di 51 anni in stato confusionale. Questi, estratto dal mezzo pesante, ha riportato la frattura della spalla e un trauma alla mano sinistra, oltre ad una contusione a tibia e perone. Le sue condizioni, comunque, non sono state giudicate gravi, motivo per cui è stato condotto in codice giallo al pronto soccorso dell'ospedale Sant'Anna di Como. Diversa la situazione per la 45enne, rimasta sopraffatta dall'arrivo del camion. La donna, come comunicato, ha riportato un trauma cranico e un trauma toracico gravi, oltre a una deformità alla clavicola. Stabilizzata sul posto, è stata portata d'urgenza con l'elisoccorso al pronto soccorso dell'ospedale di Circolo di Varese.

Conducente ha un colpo di sonno: esce di strada e travolge un'auto

Secondo quanto ricostruito da Fanpage.it, l'incidente sarebbe arrivato a causa dell'uscita di strada del tir, che viaggiava su una sopraelevata di fianco al parcheggio di un supermercato, a causa di un colpo di sonno. Uscendo dalla carreggiata, il mezzo pesante è entrato nel posteggio del super dove la donna stava cercando posto per lasciare la sua auto, travolgendola. Il tir ha quindi trascinato il veicolo della 45enne per circa 15 metri provocandone un doppio ribaltamento. Sul luogo dell'incidente sono arrivati anche i carabinieri e i vigili del fuoco di Como che hanno aiutato i sanitari ad estrarre i due coinvolti dalle rispettive auto.