Si era perso tra palazzi e case, poi è caduto nel Naviglio Martesana e non è più riuscito a uscire. Per fortuna si è conclusa con un lieto fine la disavventura di un cervo di grosse dimensioni, salvato stamani dai volontari dell'Oipa (Organizzazione internazionale protezione animali) dopo essere caduto nelle acque del Naviglio Martesana a Cernusco sul Naviglio (Milano).

Cervo cade nel Naviglio Martesana e non riesce a uscire: salvato dai volontari dell'Oipa

Il salvataggio nella mattinata di lunedì 22 febbraio. "Stamattina nella sede Oipa di Milano arriva una chiamata: un cervo è caduto nei Navigli", raccontano i volontari. Sono quindi stati chiamati i carabinieri che hanno coordinato le operazioni di salvataggio. Il coordinatore delle guardie zoofile Oipa di Milano, Fabio D'Aquila, anch'egli sul posto, racconta: "Si tratta di un grande cervo caduto nel Naviglio Martesana all'altezza di Cernusco. Due veterinari lo hanno addormentato sparandogli l'anestetico a distanza. Il povero animale era molto stressato e presentava qualche ferita, ma per lui c'è un lieto fine: sarà ospitato nella Riserva naturale Bosco Wwf di Vanzago nel Milanese".

L'incredulità delle persone presenti

"Mai avrei pensato di vedere un cervo nel Naviglio Martesana", il commento dell'autore di un video che immortala la scena: l'animale che tanta di saltare e nuotare nell'acqua del canale, ma gli argini sono troppo alti per poter uscire. "Quando ho chiamato i carabinieri stamattina mi avranno preso per matto", racconta un altro testimone dell'accaduto, "un esemplare bellissimo. Son contento sia finita bene".