6.284 CONDIVISIONI
15 Gennaio 2022
15:26

No green pass in piazza a Milano per il premio Nobel Luc Montagnier: tensione con la polizia

Sono tornati in piazza i no green pass: a Milano, almeno un migliaio, hanno aderito alla manifestazione organizzata dal senatore Gianluigi Paragone. Tra gli ospiti il premio Nobel, Luc Montagnier, e anche il campione di moto Marco Melandri. Al termine alcuni momenti di tensione con le forze dell’ordine: la polizia ha impedito la partenza di un corteo non autorizzato.
A cura di Ilaria Quattrone
6.284 CONDIVISIONI

Sono almeno un migliaio i cittadini scesi in piazza per la manifestazione organizzata da "Per l'Italia con Paragone – Italexit" a Milano nel primo pomeriggio di oggi, sabato 15 gennaio. Lo scopo della mobilitazione è protestare – ancora una volta – contro l'obbligo del green pass. Tra i manifestanti, come annunciato dal senatore Gianluigi Paragone, saranno presenti anche alcuni rappresentati delle forze dell'ordine e dell'esercito che sono stati sospesi dal servizio proprio perché non avevano la certificazione verde: questi ultimi protesteranno proprio contro l'obbligo di averla per esercitare la loro professione. Al termine della manifestazione alcuni momenti di tensione tra manifestanti e polizia schierata in assetto antisommossa. Parte della piazza ha provato a muoversi in corteo, venendo fermata dagli agenti in via Como che hanno impedito la partenza del corteo non autorizzato.

Attesa per il premio Nobel francese Luc Montagnier

La manifestazione è stata organizzata in piazza XXV Aprile: è iniziata alle 15 e dovrebbe terminare attorno alle 18. Sono tantissime le persone che, dopo settimane di stop, sono scese nuovamente in piazza. Probabilmente anche per i personaggi che vi presenzieranno: sul palco, oltre al senatore Paragone organizzatore dell'evento, sarà presente il premio Nobel per la medicina – vinto nel 2008 – Luc Montagnier. Il medico francese, noto per le sue teorie complottiste sul Covid, parlerà proprio dei temi legati all'emergenza.

Marco Melandri: "Ho preso il covid per non vaccinarmi"

Sul palco previsto anche l'intervento di Marco Melandri, ex campione del mondo di motociclismo, che ha spiegato di aver contratto intenzionalmente il Covid per non vaccinarsi. "Mi sono dovuto contagiare per necessità, dovendo lavorare e non considerando il vaccino un'alternativa valida. D'altra parte conosco molte persone con due dosi che provano a infettarsi per evitare la terza. Comunque per me il green pass era e rimane un ricatto: lo userò solo per lavoro e se devo accompagnare mia figlia. Sono disposto a utilizzarlo solo per lo stretto necessario".

6.284 CONDIVISIONI
Bottiglie contro la polizia e quasi 80 tifosi soccorsi: cosa è successo durante la festa scudetto a Milano
Bottiglie contro la polizia e quasi 80 tifosi soccorsi: cosa è successo durante la festa scudetto a Milano
Festa scudetto a Milano: bottiglie contro la polizia e quasi 80 tifosi soccorsi
Festa scudetto a Milano: bottiglie contro la polizia e quasi 80 tifosi soccorsi
18 di Videonews
Sciame di api in piazza Argentina a Milano: interviene un apicoltore
Sciame di api in piazza Argentina a Milano: interviene un apicoltore
Strage di Piazza della Loggia, la testimonianza 48 anni dopo: “Così la bomba uccise mia moglie”
Strage di Piazza della Loggia, la testimonianza 48 anni dopo: “Così la bomba uccise mia moglie”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni